Quotidiano di informazione campano

Premio Cimitile 2016: gran finale con la consegna dei “Campanili d’argento”

0

CIMITILE (Na) – Si è conclusa con la consegna dei “campanili d’argento” nel complesso, unico al mondo, delle basiliche paleocristiane di Cimitile, la XXI edizione della kermesse letteraria. La manifestazione ha preso il via lo scorso 11 giugno con la mostra d’arte sacra per il Giubileo “Infinita Divina Misericordia” e la presentazione del libro “Il nome di Dio è Misericordia” di Papa Francesco e Andrea Tornielli. Numerosi gli eventi che si sono susseguiti nel corso della settimana, dall’arte alla religione. Un grande momento collettivo consentito dal sostegno dei Fondatori Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Cimitile, Associazione Obiettivo III Millennio. Il Premio Cimitile è divenuto nel tempo un vero e proprio grande attrattore culturale che mira alla promozione e sviluppo della lettura. Tra gli obiettivi dell’associazione, rientra inoltre, la promozione culturale, la valorizzazione e la conoscenza delle bellezze artistiche e paesaggistiche del nostro territorio. Nella serata conclusiva del 18 giugno, presentata per l’occasione da Eleonora Daniele, si è tenuta la premiazione dei libri che sono stati scelti dai componenti della giuria, presieduta da Ermanno Corsi. La consegna dei premi è stata affidata alla giovane attrice napoletana Annalisa Rea, come testimone di bellezza ed eleganza. La manifestazione si è aperta sulle note del brano “La vita è bella”, eseguito dalla cantante Sivia Goldman, tra gli ospiti della kermesse. Ecco i premiati. Migliore opera inedita di narrativa, a Cinzia Zanchi con il libro “La culla del vento e delle nuvole erranti” – Guida Editori; migliore opera edita di archeologia e cultura artistica in età paleocristiana e altomedievale a Letizia Sotira con“ Gli altari nella scultura e nei mosaici di Ravenna (V – VIII secolo)” – Ante Quem; migliore opera edita di narrativa a Diego De Silva con il libro “Terapia di coppia per amanti” – Einaudi; migliore opera edita di attualità a Alessandro Orsini, con il testo “Isis. I terroristi più fortunati del mondo e tutto ciò che è stato fatto per favorirli” – Rizzoli; migliore opera edita di saggistica a Tommaso Cerno con il testo “A noi! Cosa ci resta del fascismo nell’epoca di Berlusconi, Grillo e Renzi” – Rizzoli; premio giornalismo “A. Ravel” a Bruno Luverà, conduttore della rubrica del Tg1 “Billy il vizio di leggere”; premio speciale a Gaetano Manfredi, rettore dell’Università Federico II di Napoli; riconoscimento a Valentina Tirozzi, capitano della squadra A1 di pallavolo Pomì Casalmaggiore, che ha vinto la coppa dei campioni 2016; riconoscimento a Clementino. Sono altresì intervenuti come ospiti della serata, Ron, Peppe Barra, I Neri per caso, Placido Domingo Junior (accompagnato dai ballerini Florencia Marioni e Luciano Trani dell’associazione Amortango), il trombettista Nello Salza. Un altro momento, dedicato alla misericordia, ha visto l’esibizione nuovamente di Sivan Goldman. A commento, delle immagini di Papa Francesco (proiettate su di uno schermo) acclamato mentre, con la sua Papamobile attraversa la folla.  Presenti alla manifestazione numerose personalità politiche: il parlamentare Paolo Russo, il Consigliere Regionale Pasquale Sommese, il Vice Sindaco della Città Metropolitana di Napoli Elena Coccia, l’editore Diego Guida, il presidente della Fondazione Premio Cimitile Felice Napolitano, il presidente dell’associazione II Millennio Elia Alaia, il presidente della Fondazione Festa dei Gigli Raffaele Soprano, l’assessore alla cultura del comune di Cimitile Rosanna Peluso, il consigliere comunale di Cimitile Salvatore Bernucci e tanti altri amministratori del nolano. Si conclude anche quest’anno nel migliore dei modi, questa manifestazione. Ci auguriamo che l’iniziativa possa proseguire e crescere sempre di più nel corso dei prossimi anni.

A cura di Antonio Franzese

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.