Quotidiano di informazione campano

Domani,Premio Megaris 2014 a Napoli

Ideato da Carlo Postiglione, presidente dell’ Associazione Megaris e dell’Intercral Campania, che è diventato, in venti anni un punto di riferimento di una napoletanità che non si arrende.

0

Napoli – A seguire la premiazione del settore letterario e pittorico-fotografico, tenutasi, presso il Circolo nautico Posillipo, con pieno successo di presenze ed ospiti di eccellenza, sabato 15 novembre alle 10 il premio Megaris 2014, attribuirà riconoscimenti e Trofei, presso Palazzo Zapata, nella sede napoletana dell’Università Telematica Pegaso, in piazza Trieste e Trento, 48.

I riconoscimenti si inseriscono nell’ambito della ventitreesima edizione del Premio nazionale Megaris, il più longevo dei premi culturali della Campania.

Ideato da Carlo Postiglione, presidente dell’ Associazione Megaris e dell’Intercral Campania, che è diventato, in venti anni un punto di riferimento di una napoletanità che non si arrende, ma che risponde alla crisi con le armi della cultura e dell’impegno civile.

Saranno consegnati riconoscimenti ad Elio Pariota, direttore generale dell’omonima Università, Fabio Chiosi, presidente della Municipalità Chiaia di Napoli (sezione Istituzioni); Francesco De Simone, avvocato, (sezione alla carriera); Patrizio Oliva (sezione alla carriera); Gaetano Di Vaio, regista e attore (sezione sociale); Giovanni Mattioli e Giuliana Covella (sezione giornalismo); Francesca Marini (sezione canto); Agata Pisano (sezione medicina); Antonio De Martino (sezione imprenditoria).

Durante la manifestazione saranno, inoltre, assegnati i seguenti riconoscimenti: premio “Gaetano D’Alessio” al professore Giuseppe Gabriele; premio “GeryGargiulo” alla Fiera di San Gennaro Vesuviano; premio “Roberta Capasso” per il sociale alla professoressa Maria Franco; premio “Giovanni Raio” al professore Antonio Cristofaro. Infine, una menzione speciale andrà a Cesare Mastrocola, presidente del Tar Campania.

Con la presenza della commissione, composta da eminenti firme del giornalismo, introdurrà il giornalista Amedeo Finizio, condurrà Lorenza Licenziati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.