Quotidiano di informazione campano

Premio Pulcinella ad Enzo Avitabile e Tony Esposito ieri sera in Concerto ad Acerra. Questa sera, domenica 12 ottobre sul palco Roberto Vecchioni

0

Premio “Pulcinella” a Enzo Avitabile e Tony Esposito. Energia, musica e tanta partecipazione ieri al Castello Baronale di Acerra per il concerto di Avitabile con Tony Esposito ospite, e alla fine della manifestazione ai due musicisti è stato consegnato dal Sindaco di Acerra Raffaele Lettieri una statua della famosa maschera nata ad Acerra, e divenuta simbolo della napoletanità. E dopo il successo di ieri sera, tanta attesa per il per il concerto di Roberto Vecchioni previsto per questa sera, a partire dalle 21, sempre in Piazza Renella/Castello Baronale.

Gli eventi in programma ad Acerra, aperti a tutti e totalmente gratuiti, rientrano nel progetto del Comune di Acerra “Borghi e Castelli in scena, percorsi tra tradizione, arte e cultura”, finanziato dalla Regione Campania, che vede coinvolti sei luoghi della Campania nell’arco temporale che va da agosto 2014 a gennaio 2015. Protagoniste di questo lungo percorso culturale sono le città di Acerra, Casamarciano, Cicciano, Roccarainola, Nola e Ischia. Comune capofila del progetto è appunto Acerra. Dopo questo week-end ad Acerra all’insegna del teatro e della musica, sarà la volta di nuovi appuntamenti a Nola il 17, 18, 19 ottobre 2014 per poi proseguire di nuovo ad Acerra dal 7 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015.

Dopo il teatro con la “Compagnia di Eduardo” ad Acerra di ieri sera, si respira ancora aria di cultura nello splendido scenario del Castello Baronale di Acerra: questa sera ancora musica, sarà la volta del “professore” Roberto Vecchioni al Castello Baronale, con uno spettacolo in cui sarà ripercorsa la sua vita da artista e le tante canzoni della sua carriera.

Obiettivo di queste sei tappe in giro per tutta la Campania, è valorizzare le location di interesse storico artistico più significative: castelli e borghi medievali, chiostri, sagrate, piazze. L’iniziativa si caratterizza per la sua peculiare rievocazione storica di eventi reali e documentati, unendo alle rappresentazione d’epoca momenti di spiccato valore artistico nel campo teatrale e musicale. Durante le serate presso le suggestive location campane sono previste anche delle visite guidate specificamente dedicate ai fruitori degli spettacoli, con momenti di degustazione dei prodotti tipici locali.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.