Quotidiano di informazione campano

La Presentazione della 4° rassegna nazionale del teatro- Festival del teatro “ Città di Casamarciano “ IV edizione e delle attività itineranti “ Percorsi enogastronomici campani.

0

Casamarciano –  L’appuntamento è quello delle grandi occasioni. Grande entusiasmo per la presentazione al grande pubblico.  Sala consiliare affollata  da giornalisti e rappresentanti di associazioni per la presentazione della 4° Rassegna nazionale del teatro. Manifestazione che si terrà fino al 14 settembre al borgo di Santa Maria del Plesco. Borgo suggestivo scelto per le varie serate da proporre al pubblico. Alla conferenza stampa presieduta dal sindaco Andrea Manzi, sono intervenute diverse personalità:  il consigliere delegato per la rassegna teatrale Rosa De Rosa, l’Assessore con delega allo Spettacolo Arcangelo Piscitelli e il direttore artistico Totò Nicosia e rappresentati di amministrazioni comunali del beneventano. In questa edizione dedicata al teatro contemporaneo vi sarà una serata  prevista a Cimitile, presso l’area delle Basiliche. Un evento che, come si nota, tende a  divenire itinerante.  Previste in rassegna commedie ad esempio, il 2 settembre, di Luigi Pirandello con il gruppo Giocoteatro di Roma che proporrà sulla scena “ O di uno o di nessuno”, un adattamento di Claudio Boccaccini e altri autori noti. Secondo cartellone in programma il 3 settembre l’associazione “ Mani e Vulcani” con Maurizio Merolla presenta a Cimitile, “ Il Pentamerone – Lu cunto de li cunti”. Il 4 settembre è la volta della compagnia Pomodoro di Bologna  in “ In tre sull’altalena”  di Luigi Lunari per la regia di Matteo Cotugno. Il 5 settembre era previsto lo spettacolo del Gad di Pistoia  con una proposizione ispirata all’opera letteraria di A. Campanile, ma per motivi contingenti non sarà, purtroppo, possibile e verrà sostituita con altra compagnia.  Sabato 6 settembre sul palcoscenico di Casamarciano sarà presente la nuova Compagnia teatrale il Canovaccio di Leonforte ( EN) con la proposizione  “ Il fumo negli occhi” di Faele e Romano per la regia di Sandro Rossino.  Presenti, in qualità di ospiti, Giorgio Albertazzi, Clementino, Giobbe Covatta, Rosalia Porcaro ed altri . Ci sarà una giuria popolare, composta da rappresentanti di associazioni e giuria tecnica presieduta da Rosario Galli e altri esperti in materia teatrale quali Luigi Manfredi, Pasquale Manfredi, Carmine Ciccone, prof. De Angelis. Protagonista nel supporto organizzativo il Forum dei giovani e il personale amministrativo del Comune. Il sindaco non ha mancato di esprimere il suo entusiasmo nel corso del suo intervento introduttivo.  Le serate saranno presentate da Rosy Abruzzo ed è previsto un galà di premiazione con ospiti importanti; oltre a i già citati, Carlo Di Lonardo, Massimo Wertmuller nipote della famosa regista, Fabrizio Giannini, Antonio Sanna e Laura Amadei in concerto recital su Pablo Neruda e infine il gruppo musicale Nuvole Barocche.

Antonio Romano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.