Quotidiano di informazione campano

Presentazione del libro “Storia (quasi) vera di un miracolo finto nell’Acerra del 1877” di Franco Mennitto

Occasione per riflettere su certi avvenimenti prodigiosi e sul loro uso e abuso, che ancora oggi interrogano ragione e fede.

0

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Venerdì 28 novembre dalle ore 18.00 alle ore 20.00 nella piazza del Castello ad Acerra, vi sarà la presentazione del libro “Storia (quasi) vera di un miracolo finto nell’Acerra del 1877” di Franco Mennitto, presso il Museo di Pulcinella, del Folklore e della Civiltà Contadina.
 
 Acerra 1877. Una missione di Padri Virginisti arriva in città nel periodo di Carnevale sconvolgendo la vita e le abitudini dei cittadini con una serie di “scene ad effetto” che culminano con un finto miracolo.
 
Il libro ripercorre l’inchiesta prefettizia nata dalla denuncia di alcuni cittadini contro l’allora sindaco Giovanni Soriano.
 
Raccontarla significa far ritornare alla memoria nomi, fatti, usanze, tradizioni ormai dimenticate: è un’occasione per portar via un po’ di polvere a queste vicende senza togliere, però, la patina sempre affascinante della nostra storia.
 
Ed è anche l’occasione per riflettere su certi avvenimenti prodigiosi e sul loro uso e abuso, che ancora oggi interrogano ragione e fede.
 
Giovanni De Rosa 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.