Quotidiano di informazione campano

Preso Corona:

0

Assicura di non essere fuggito, ma di volersi sottrarre a una sentenza ingiusta e alle condizioni delle carceri italine. Sono le prime parole di Fabrizio Corona, arrestato in lacrime dalla polizia italiana alle porte di Lisbona dopo una latitanza durata quattro giorni.

“Non sono fuggito, me ne sono andato dall’Italia perche’ turbato da una sentenza ingiusta e perche’ temo per la mia vita nelle carceri italiane”ha detto al suo legale, l’avvocato Nadia Alecci. “Mi sono costituito spontaneamente – ha spiegato Corona al suo difensore – me ne sono andato dall’Italia perche’ turbato da una ingiustissima sentenza e ho preferito raggiungere Lisbona e venire a costituirmi qua”. Corona ha ribadito al suo avvocato di ritenere “ingiusta” la sentenza di condanna a 5 anni di carcere. Ora, l’avvocato aspetta di ricevere comunicazioni sulle procedure di estradizione.

Corona e’ stato preso questa mattina nella stazione di Monte Abraham a Queluz, un paese alle porte di Lisbona.
  Avvilito e sconfortato, e’ stato catturato dalla polizia italiana prima che, come aveva annunciato su Facebook, si presentasse di sua volonta’ per costituirsi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.