Quotidiano di informazione campano

PRESSO LA SCUOLA “BUONOCORE” DA MESI NON VIENE EFFETTUATA LA PERIZIA STATICA SU UN

Gennaro Savio* per radio piazza news

0

Il 25 novembre del 2O15 con un dettagliato servizio giornalistico e con un esposto scritto, denunciammo la presenza, nel cortile della scuola elementare “Onofrio Buonocore” di Ischia Ponte, di un grosso  pino inclinato che si trova nei pressi della palestra, in un’area quotidianamente frequentata da centinaia di bambini. Considerato l’evidente inclinazione e tenuto conto che i pini si caratterizzano per radici affioranti che non affondano in profondità, chiedemmo un’immediata verifica statica affinché si potesse escludere un eventuale rischio di crollo. Nel contempo chiedemmo anche una verifica statica dei tanti alberi secolari presenti intorno alla scuola e la potatura delle loro chiome in modo tale da limitarne l’effetto “vela” il quale aumenta a dismisura col vento forte. Ma non è tutto. Infatti circa due mesi dopo, e cioè nel mese di gennaio 2O16, nel corso dell’inaugurazione post-lavori che hanno interessato la scuola, approfittando della sua presenza, mostrai il pino inclinato al Sindaco Giosi Ferrandino chiedendogli, tra l’altro, una verifica statica ad horas visto la situazione. Sindaco che in quella circostanza tenne il suo intervento alla presenza del Vicesindaco Enzo Ferrandino, dell’Assessore Paolo Ferrandino e della Dirigente Scolastica Patrizia Rossetti proprio all’ombra del pino inclinato. Purtroppo  il Primo cittadino ischitano non ha assecondato le richieste avanzategli se è vero come è vero che da cinque mesi a questa parte neppure le chiome dei pini e degli alberi di grosso fusto presenti nel cortile della scuola sono state sfoltite.  Ma la cosa più inquietante è determinata dal fatto che nei giorni scorsi osservando da vicino il pino vistosamente inclinato, ho notato sul tronco e sui rami l’accentuata presenza di chiazze di colore bianco simili, se non proprio identiche, a quelle che hanno infestato i pini ischitani negli anni in cui questi ultimi furono colpiti dalla marchelina ellenica. E allora a questo punto quello che ci chiediamo è questo:  Per caso il grosso pino inclinato è anche malato? Si tratta di un caso isolato o per caso  potremmo trovarci dinanzi alla ricomparsa della marchelina ellenica? Ma possibile che questo Paese è socialmente abbandonato a tal punto che nessuno vede nulla? Sindaco Giosi Ferrandino, cosa aspettate ad intervenire e a verificare lo stato di salute di questo albero secolare? Aspettiamo prima che succeda qualcosa? Ma possibile che non ci sia un minimo di sensibilità rispetto  a problematiche serie sollevate da mesi con video-denunce ed esposti scritti e che interessano una scuola frequentata da centinaia di bambini in tenerissima età?

*Consigliere presso il Circolo Didattico “Ischia 2”

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.