Le previsioni meteo per luglio 2015 continuano a non essere positive per chi non sopporta il caldo torrido. Infatti, dopo pochissimi giorni di tregua, già da oggi e per tutta la settimana, un nuovo anticiclone tornerà a colpire l’Italia portando temperature altissime. A darci leanticipazioni sul tempo per la seconda metà del mese è il Centro Epson Meteo, che parla di un’ennesima ondata di caldo in arrivo da mercoledì 15 luglio. Per la giornata di oggi sono attesi brevi temporali sul Nord Est, il caldo andrà aumentando durante le prossime ore e già martedì 14 luglio si potranno notare alcune differenze rispetto al weekend appena passato. Dunque, saranno le ultime ore di caldomoderato, dopodiché da mercoledì avremo a che fare temperature in forte aumento, afa e caldo torrido, per merito dell’alta pressione africana che arriverà dritta sull’Italia e nei Balcani.

Il 15 luglio è la data da segnare per l’arrivo dell’anticiclone Nord Africano, che raggiungerà il centro-sud e dal 16 luglio anche il Nord. Si attendono picchi di calore, con punte di 40 gradi che non risparmieranno nessuna regione italiana. La situazione andrà avanti per tutto il weekend tra il 17 e il 19 luglio, considerato uno dei più infuocati del mese. Secondo il portale 3bmeteo solo dopo il 20 luglio le cose potrebbero leggermente cambiare, quando l’anticiclone rallenterà la sua morsa e, forse, alcuni forti temporali potrebbero mitigare l’aria riportando la colonnina di mercurio alla sua stabilità. Gli ultimi dieci giorni di luglio, insomma, potrebbero farci respirare un po’ di più. Per adesso, ci attende una settimana decisamente bollente: la situazione peggiore ci sarà sulla Valpadana e sulle zone interne del Centro-Sud, mentre sulle coste primeggerà l’afa alternata alla brezza marina.

Tra le città da bollino rosso si segnalano Milano, Torino, Brescia, Verona, Bologna, Perugia, Foggia, Matera e Roma. Caldissimo anche in Sicilia e Sardegna con punte di 38-39 gradi. Come dicevamo, sarà una situazione molto pesante che ci farà compagnia fino a domenica 19 luglio. Poi dalla prossima settimana, l’anticiclone africano dovrebbe lasciare l’Italia dando spazio a forti nubifragi e temporali, che gli esperti hanno già chiamato Hot Storm. Quanto durerà? Non ci resta che attendere i nuovi aggiornamenti del meteo, nel frattempo cliccate Segui.