Quotidiano di informazione campano

PRIMO MAGGIO 2020, FRASI E AFORISMI PER LA FESTA DEI LAVORATORI

LE NEWS DELLA GAZZETTA CAMPANA

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Venerdì primo maggio 2020 si celebra in diversi paesi del mondo la Festa del lavoro o Festa dei lavoratori. Un evento che ha un significato importante a livello sociale e una lunga storia fatta di lotte per i diritti del lavoratori e per condizioni di lavoro più umane.BBLICITÀ

La scelta di quella giornata risale agli eventi avvenuti a Chicago nei primi giorni di maggio del 1886 quando gli scioperi e le proteste dei lavoratori per ottenere condizioni di lavoro più umane – a quel tempo si lavorava anche 16 ore al giorno – sfociarono in una dura repressione. La situazione degenerò al punto che alla fine si contarono diversi morti dovuti agli scontri tra manifestanti e forze dell’ordine.

La festa del primo maggio divenne ufficiale in Europa a partire dal 1889, quando venne ratificata a Parigi dalla Seconda Internazionale, organizzazione internazionale fondata dai partiti socialisti europei. In Italia la festa del primo maggio fu introdotta nel 1891.

Frasi celebri e aforismi sul lavoro

Per celebrare in modo diverso il primo maggio 2020 abbiamo selezionato 10 frasi celebri e aforismi sul lavoro.

  • “L’uomo che si vergogna del suo lavoro non può avere rispetto di se stesso” Bertrand Russell (1872-1970)
  • “Bisogna lavorare ed osare se si vuol vivere veramente” Vincent Van Gogh (1853-1890)
  • “In fin dei conti il lavoro è ancora il modo migliore di far passare la vita” Gustave Flaubert (1821-1880)
  • “Tieni in pugno il tuo lavoro, o sarà lui a tenere in pugno te” Benjamin Franklin (1706-1790)
  • “Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio e il bisogno” Voltaire (1694-1778)
  • “Il meglio del vivere sta in un lavoro che piace e in un amore felice” Umberto Saba (1883-1957)
  • “Il lavoro non mi piace, ma mi piace quello che c’è nel lavoro: la possibilità di trovare sé stessi” Joseph Conrad (1857-1924)
  • “Fa’ il mestiere che sai, che se non arricchisci camperai” Giovanni Verga (1840-1922)
  • “La differenza tra un intellettuale e un operaio? L’operaio si lava le mani prima di pisciare, l’intellettuale dopo” Jacques Prévert (1900-1977)
  • “Quando un uomo ti dice che è diventato ricco grazie al duro lavoro, chiedigli: “di chi?” Don Marquis (1878-1937)

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.