Quotidiano di informazione campano

Primo semestre 2016 il più caldo di sempre. A giugno nuovo record, mentre l’Artico si scioglie

0

IL NOSTRO pianeta ha una febbre da cavallo, che ogni anno aumenta e il 2016 non fa, purtroppo, eccezione. Secondo i dati di Nasa e Noaa (Natonal oceanographic and atmospheric administration americano, l’agenzia federale Usa che monitora meteo e mari) il primo semestre del 2016 è stato il più caldo in assoluto da quando esistono dati disponibili. Non solo, ciascun mese di questa prima parte dell’anno ha stabilito il record di temperatura se raffrontato con lo stesso mese di tutti gli anni precedenti. Stesso discorso per i ghiacci al Polo Nord la cui superficie va diminuendo senza sosta: da gennaio a giugno solo marzo non ha registrato un record negativo (ma è comunque il secondo dato più basso di sempre).Questo trend va avanti ormai da lunghi mesi, non fa quasi più notizia. Quello appena trascorso, infatti, è stato il giugno più caldo degli ultimi 137 anni, con un +0,9 gradi centigradi sopra la media del 20esimo secolo. Si tratta del 14esimo record consecutivo: è da maggio 2015 dunque che la colonnina di mercurio sale con ostinazione rispetto allo stesso mese degli anni precedenti. E tutto lascia pensare che non sarà l’ultimo. Il primo semestre del 2016 ha registrato 1,05 gradi centigradi sopra la media, superando il record di caldo stabilito nel primo semestre del 2015.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.