Quotidiano di informazione campano

ROMA IL PAPA STA BENE PADRE FEDERICO LOMBARDI,SMENTISCE ANCORA

Ecco lultima ANSA da Roma radio piazza news Collaboratrice di Fukushima, 'mai curato il pontefice'

0

Posso confermare che il Papa gode di buona salute“: così il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, smentisce ancora una volta le notizie diffuse da un quotidiano sullasalute del Pontefice. “Nessun medico giapponese è venuto in Vaticano a visitare al Papa e non vi sono stati esami. Confermo completamente la smentita dopo le verifiche con le fonti opportune, compreso il Santo Padre

LA RICOSTRUZIONE

Il medico giapponese Takanori Fukushima non ha “né curato né visitato” il papa: così Lori Radcliffe, amministratrice dello studio di Fukushima presso il Carolina Neuroscience Institute, interpellato dalla Reuters. Radcliffe – si legge sul sito della Reuters – ha descritto la notizia come “assolutamente falsa”. Radcliffe ha aggiunto che Fukushima ha incontrato il pontefice quest’anno nell’ambito di una visita generale al Vaticano e di avergli stretto la mano.

Le notizie diffuse sulla salute del Papa sono “false” e “il momento scelto rivela l’intento manipolatorio del polverone sollevato”, scrive l’Osservatore Romano. “Sono infondate le notizie sulla salute del Papa diffuse stanotte, in modo irresponsabile, da giornali italiani”. E’ quanto ribadisce il giornale della Santa Sede, l’Osservatore Romano, facendo notare che “oggi lo hanno potuto vedere di persona le migliaia di persone presenti in piazza San Pietro per l’udienza generale”.

CHI E’ IL MEDICO FUKUSHIMA – Il suo profilo

“Ho incontrato il Papa ieri sera. Sta benissimo e in grande forma! Che è ‘sta gazzarra sulla sua salute?”, ha detto il Sostituto alla Segreteria di Stato, monsignor Angelo Becciu, in untweet rilanciato anche dall’Osservatore Romano.

Stamattina Papa Francesco è entrato sorridente in Piazza San Pietro a bordo della “papamobile” scoperta per fare il consueto giro tra la folla dei fedeli, circa 30 mila i presenti, prima dell’udienza generale. Al termine dell’udienza, rivolto agli ammalati, Francesco ha detto di “portare con gioia la croce della sofferenza”, parole – specifica la Santa Sede –  riferite al ricordo e all’insegnamento di Giovanni Paolo II, di cui domani ricorre la memoria liturgica, non quindi alla situazione personale.

Nonostante le rassicurazioni le voci hanno creato apprensione tra i fedeli a San Pietro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.