Quotidiano di informazione campano

Quattro attiviste in topless per diritti gay durante Angelus del Papa

0

Citta’ del Vaticano, 13 gen. – Quattro attiviste ucraine del gruppo Femen si sono spogliate restando in topless durante l’Angelus del Papa a Piazza San Pietro, per manifestare a favore dei diritti dei gay. L’insolita protesta ha avuto luogo accanto al grande albero di Natale della piazza. Le quattro, che sui loro corpi avevano tracciato la scritta “In Gay We Trust”, sono state fermate brevemente dai carabinieri.
  Tra loro c’era la leader del gruppo, Inna Shevchenko.
  Il provocatorio spogliarello coincide con la manifestazione in Francia contro l’intenzione del governo di legalizzare i matrimoni e le adozioni per le coppie omosessuali. Il gruppo femminista Femen negli ultimi anni e’ stato protagonista di numerose proteste in topless in Russia, Ucraina e a Londra, per lo piu’ per denunciare la corruzione. Nel novembre 2011 c’era gia’ stato un tentativo di cinque attiviste ucraine di denudarsi in piazza San Pietro, ma solo una c’era risucita prima dell’intervento delle forze dell’ordine. (AGI) .

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.