Quotidiano di informazione campano

Ragazzo ucciso: preso latitante, andava a Casoria da fidanzata

0

Napoli,  Lo cercavano da febbraio scorso, ma dopo quanto accaduto all’alba del 5 settembre scorso a rione Traiano, con la morte del 17enne Davide Bifolco in un’aiuola dei giardinetti di via Cinthia, i carabinieri del nucleo investigativo di Napoli hanno intensificato ancora di piu’ le indagini perche’ attraverso le sue risposte si puo’ tracciare un quadro migliore di quell’inseguimento finito con un proiettile che ha ucciso un ragazzo. Arturo Equabile, quasi 24enne, gia’ noto alle forze dell’ordine, sottrattosi alla notifica di una misura di aggravamento della pena per essere evaso dai domiciliari emessa dal gip partenopeo il 21 febbraio 2014, e’ stato individuato e bloccato mentre andava a trovare la ragazza a Casoria con la quale ha da tempo una relazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.