CoronaVirus: la mappa dei contagi nel noalno [agg. 1 ottobre ore 18.00]

 

A NOLA CHIUDE IL PRONTO SOCCORSO COVID  POSITIVI UN MEDICO EDUE INFERMIERI, NOI CHE AMIAMO NOLA PER RADIO ANTENNA CAMPANIA-

GIORNATA PER GLI ANZIANI IL MESSAGGIO DI MATTARELLA SONO UN PATRIMONIO DA NON DISPERDERE-

MARIGLIANO SALGONO A 27 I CASI ATTIVI 9 NUOVI POSITIVI-

CORONAVIRUS ,MORTO UN MEDICO NAPOLETANO ERA STATO CURATO CON IL PLASMA

A GRAGNANO ALTRI 13 CASI  DI COVID IL SINDACO CIMMINOMI RACCOMANDO LE MASCHERINE,

UNAVEDOVA DICE ADDIO AL MARITO BALLANDOSULLA BARA DURANTE IL FUNERALE CON IL VIDIEO CHE LA RIPRENDE  DIVENTA VIRALE.TUTTI STANNO PERDENDO LA TESTA.

ALLARME UE POSSIBILE RITORNO DELL’INFLUENZA AVIARIA-

CORONAVIRUS

Crescono contagi, in Campania 390 positivi in 24 ore

Campania.

In 24 ore 390 positivi su 8.311 tamponi: questi i dati del bollettino di oggi dell’Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologia da Covid-19 in Campania. Il totale dei positivi è di 13.

A Ercolano classe senza banchi ‘singoli’, lezione con le sedie

Campania.

A lezione solo con le sedie ma senza banchi. E’ quanto accade in una classe dell’Istituto superiore ‘Adriano Tilgher’ a Ercolano (Napoli), scuola ad indirizzo tecnico professionale con sezioni di Liceo scientifico.

Conte e Azzolina nella scuola vandalizzata di San Felice a Cancello

Campania.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha visitato la scuola media “Felice Gesuè'” di San Felice a Cancello (Caserta) vandalizzata alcune settimane fa. Conte è stato accompagnato dal ministro Lucia Azzolina. La scuola è stata oggetto nelle settimane scorse di raid vandalici e furti. (ANSA).

Formiche in ospedale Napoli, sporcizia anche durante
il lockdown

Campania.

Prima tranche di interrogatori, in Procura a Napoli, per le persone coinvolte nell’indagine del Nas sulla presenza del formiche nell’ospedale San Paolo di Fuorigrotta che vede 17 persone, tra manager e sanitari, iscritte nel registro degli indagati.PER LE NEWS INFO@LAGAZZETTACAMPANA.IT

 

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com