Quotidiano di informazione campano

Rcs vende Libri a Mondadori

ECONOMIA RADIO PIAZZA NEWS

0

 Milano, 4 ott. – Rcs ha ceduto a Mondadori la sua area Libri per127,5 milioni di euro. L’operazione e’ stata approvata nella giornata di oggi dal consiglio di amministrazione. Le trattative tra le due societa’ erano cominciate a meta’ febbraio, quando Mondadori fece la prima offerta non vincolante per l’area Libri del gruppo Rizzoli.
  Adelphi e’ stata esclusa dalla cessione: il 58% della casa editrice che fa capo a Rcs sara’ infatti ceduto al socio Roberto Calasso.

Nasce un ‘gigante’ della letteratura, con quasi il 40% del mercato. Con la firma del contratto di acquisto di Rcs Libri, Mondadori porta sotto il suo controllo oltre a Rizzoli una serie di marchi storici dell’editoria italiana. Per questo l’operazione, da cui e’ stata esclusa Adelphi, dovra’ avere il via libera dell’Antitrust. Da Bompiani a Einaudi ad Archinto, ecco le case editrici coinvolte.

MONDADORI Il gruppo retto da Marina Berlusconi gia’ guida il mercato dell’editoria, con una quota a valore del 26,5%, secondo dati Nielsen aggiornati al 2014. Ecco i suoi marchi.


– Edizioni Mondadori: il primo libro pubblicato risale al 1912. Oggi copre tutti i segmenti di mercato ed e’ il maggiore editore di libri in Italia, con una quota del 12,3%.
  
 – Einaudi: 
fondata a Torino nel 1933, fu acquisita da Mondadori nel 1994. Nel gruppo e’ la casa editrice caratterizzata da impegno culturale e da cura della qualita’.
  
   – Piemme: fondata nel 1982, e’ entrata nel gruppo Mondadori nel 2003. Pubblica principalmente libri per ragazzi, oltre ad avere una forte produzione nel settore religioso.
  
   – Sperling&Kupfer: 
fondata nel 1899, e’ tra le piu’ antiche case editrici milanesi. Fu acquisita al 100% da Mondadori nel 1995. Oggi pubblica narrativa, prevalentemente destinata al pubblico femminile, anche con il marchio Frassinelli.
  
   – Electa: 
e’ dal 1945 il marchio dei libri d’arte.

RCS LIBRI Fa capo per il 99,99% a Rcs Mediagroup ed e’ il secondo editore in Italia, dietro aMondadori, con una quota di mercato pari al 12,1% nel 2014. Ecco i suoi marchi.
  
   – Rizzoli: 
e’ la casa editrice piu’ generalista del gruppo, fondata nel 1927.
  
   – Bur: 
e’ il marchio dei tascabili della Rizzoli. Pubblica classici della letteratura a basso prezzo.
  
   – Bompiani: 
fondata da Valentino Bompiani nel 1929, e’ oggi diretta da Elisabetta Sgarbi ed edita principalmente volumi di narrativa e saggistica.
  
   – Fabbri editori: 
fondata nel 1947, e’ la casa editrice dei libri per ragazzi e per l’apprendimento, spesso venduti in edicola.
  
   – Marsilio: 
fondata a Padova nel 1961, ha pubblicato negli anni oltre 7.000 titoli in tutti gli ambiti. Dal 2000 Rcs ne detiene il 51% circa e salira’ al 95% prima della chiusura della vendita. Al suo interno c’e’, dal 2010, anche Sonzogno, la piu’ antica casa editrice coinvolta nell’operazione: ha 150 anni e si rivolge principalmente a un pubblico femminile.
  
   – Archinto: 
fondata nel 1985, passa al gruppo Rcs nel 2003.
  E’ la casa editrice degli epistolari.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.