NAPOLI – «Per quanto se ne dica sul fronte del “No”, la riforma Boschi rappresenta un salto di qualità per il sistema politico italiano e per il suo farraginoso processo legislativo, garantendo maggiore stabilità al paese».

Lo ha detto il commissario campano di “Cittadini per l’Italia – Scelta Civica” e consigliere regionale Michele Schiano commentando il convegno «Le ragioni del Sì» che si terrà sabato prossimo, alle 11.30 presso l’Hotel Royal Continental a Napoli, con la partecipazione dell’ex ministro Giuliano Urbani e dell’ex presidente del Senato, Marcello Pera.

«Questa è una buona riforma costituzionale – ha aggiunto Schiano – perché affronta finalmente questioni in sospeso da decenni e lo fa nel migliore dei modi».

«Il “Sì” al referendum è un atto di fiducia nel Paese e nel suo futuro. Sbaglia chi vuole ridurre il tutto a un voto ad personam: a favore o contro il premier Renzi. Qui c’è in gioco lo sviluppo del Paese».

Gli ha fatto eco il segretario provinciale di “Cittadini per l’Italia – Scelta Civica” Michele Riggi.

«La riforma della Carta è questione di altissima ingegneria costituzionale che ridisegna i poteri dello Stato – aggiunge l’esponente politico – e che impatta sulla vita della macchina burocratica nazionale e, dunque, sulla vita stessa di tutti i cittadini».

«L’appuntamento di sabato servirà esattamente a creare un’occasione di confronto che vada nella direzione di un approfondimento nel merito. La politica degli slogan, dei “No” per partito preso, non ci appartiene – conclude Riggi – e mai ci apparterrà. Per noi la politica è anzitutto valorizzazione delle idee e non coltivazione del proprio orticello».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *