Quotidiano di informazione campano

Regionali 2020. La Sagliano accusata di ‘pubblicità occulta’ e offesa per mezzo stampa. “Procedo per vie legali. La falsità e le cattiverie gratuite vanno punite”

POLITICA LA GAZZETTA CAMPANA NOLA

SAN MARCELLINO. Stamattina, la candidata alle prossime elezioni regionali del 20 e 21 settembre, Caterina Sagliano, attraverso un articolo online pubblicato dalla testata giornalistica “CampaniaNotizie.com”, è stata accusata di ‘pubblicità occulta’ per via del cartellone stradale “Sagliano 2020 Trasporti”.

Nel suddetto articolo, non solo si legge che la candidata della lista “Noi Campani” ‘abusa’ della ditta del padre per pubblicizzare la propria campagna elettorale, ma anche di aver ‘ingannato’ il giornalista che, proponendole pubblicità sul suo sito web, stava per ‘abboccare’. A cosa? A quella che lui definisce “una ragazza che al primo incontro sembrava avere una mentalità nuova“. Inoltre, chiosa il pezzo scrivendo che – dinanzi alla pubblicità definita ‘selvaggia‘ – “hanno desistito, menomale”. Ma non è finita qui. Il giornalista invita – si legge nell’articolo –  a “sputare in faccia” a giovani che fanno politica in ‘questo modo’.

Dinanzi a tutto questo, la Sagliano replica: “Un articolo, tanto falso quanto infame verso me e la mia famiglia. Tutti conoscono la storia di lavoratori che portiamo con noi. Credo che si possano avere idee politiche differenti, ma etichettare una giovane candidata e la sua famiglia in quel modo, è da farabutti. Vorrei ricordare che il direttore di CampaniaNotizie è stato sospeso dall’Ordine dei Giornalisti ed è indagato perché ha simulato un attentato alla sua persona. A questo proposito, sarebbe da chiedersi come sia possibile che era presente all’evento di presentazione della mia lista con tanto di telecamera e quindi esercitando la sua attività . Chi sarebbe lo scorretto a questo punto? Non sarà difficile capire a chi credere in questa faccenda. Ho reso pubblico il preventivo sottopostomi per la pubblicità elettorale sul suo portale che, dopo essermi confrontata con il mio staff, ho deciso di non accettare proprio perché devo attenermi alle regole e ai tetti di spesa. Ho anche chat che dimostrano tutto. Devo dedurre che è per questo motivo che subisco questa ‘ritorsione’ o forse c’è qualche mandante per questo articolo? Quello che è certo, è che ho dato mandato ai miei legali di querelare CampaniaNotizie. Se prima spaventava la mia candidatura perché corre come un treno, ora correrà come un carro armato“.

Carla Caputo

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.