Quotidiano di informazione campano

Ieri a Napoli tafferugli e scontri tra manifestanti e polizia in occasione della visita di Matteo Renzi

0

Ieri a Napoli i carabinieri hanno respinto un gruppo di una trentina di manifestanti che ha cercato di sfondare il cordone delle forze dell’ordine nella Galleria Umberto I a Napoli in occasione della visita del premier Matteo Renzi. Alla testa dei manifestanti il consigliere comunale Eleonora De Majo, esponente del centro sociale Insurgencia che è stata colpita da una manganellata.

Scontri sono avvenuti tra manifestanti e forze dell’ordine anche in via Chiaia a Napoli a pochi passi dal Teatro San Carlo dove è atteso il premier Matteo Renzi. I manifestanti hanno provato a superare il cordone di sicurezza giungendo agli scontri con le forze dell’ordine in tenuta antisommossa. Le forze dell’ordine stanno ora allontanando i manifestanti che hanno gettato a terra i cestini dei rifiuti.

Renzi, avanti con la massima determinazione – “Sulla bonifica di Bagnoli andremo avanti con la massima determinazione”. Così il premier Matteo Renzi ha risposto alla domanda di un giornalista dell’Ansa al termine del concerto del tenore Jonas Kaufmann. “Su Bagnoli si va avanti?”, gli è stato chiesto. “Assolutamente sì – ha risposto Renzi – con grande determinazione”.CRONACA CAMPANIA RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.