Quotidiano di informazione campano

Revocato il Giglio Bettoliere: riaperti i termini per l’assegnazione. Soprano “Abbiamo ristabilito la legalità”

Festa dei gigli 2016 radio piazza news

0

Abbiamo ristabilito la legalità ed il rispetto delle regole”. Così il presidente della Fondazione Festa dei Gigli, Raffaele Soprano, ha commentato la proprio delibera del 28 ultimo scorso con la quale il consiglio di amministrazione ha revocato la propria del 7 luglio contenente questa l’assegnazione del Bettoliere 2016 in favore di Mazzocchi Giuseppe . “Il consiglio di amministrazione – ha proseguito Soprano – dopo un’ attenta analisi del materiale probatorio acquisito è pervenuto alla conclusione che nel caso in esame si era al cospetto di una vera e propria cessione del Giglio in questione da parte dell’assegnatario in favore di terzi. Hanno determinato siffatto convincimento sia la circostanza che l’assegnatario Mazzocchi ostentava attraverso striscioni di essere già maestro di festa del Panettiere 2016, sia la circostanza che esso Mazzocchi aveva rilasciato a terzi deleghe scritte tese alla totale gestione del Bettoliere 2016. La cessione a terzi del Giglio – ha tuonato – Soprano – è atto che viola sia le norme regolamentari sia ogni elementare norma etica che va tenuta sempre presente ancor più nell’ambito di una Festa che si celebra in onore del Santo copatrono. Lo avevamo annunciato nei mesi scorsi: questo tipo di comportamenti non saranno più tollerati”.

Per l’assegnazione del Bettoliere sono stati dunque riaperti i termini: le domande potranno essere presentate fino al primo settembre.

In allegato il verbale del consiglio di amministrazione della Fondazione Festa dei Gigli dello scorso 28 luglio

Luogo della RiunioneOrario di inizio
Convento di S. Spirito19:20

 

Ordine del Giorno:

  1. lettura e approvazione verbale seduta precedente;
  2. problematiche relative alla assegnazione Bettoliere 2016 avvio procedimento revoca/assegnazione;
  3. problematiche assegnazione Panettiere 2016 avvio procedimento revoca/assegnazione;
  4. avvio procedimento disciplinare a carico paranza “Insuperabile”, remissione atti commissione legalità;
  5. criticità verificatesi in zona Carceri in occasione della processione dei gigli 2015 tra giglio Fabbro e giglio Sarto; avvio eventuale procedimento; remissione atti commissione legalità;
  6.  modifiche da apportare al regolamento festa dei gigli recepimento suggerimenti commissione legalità;
  7. Esame ed approvazione del progetto denominato “qualità e sicurezza” per la costruzione trasporto e demolizione gigli;
  8. Situazione finanziaria dell’organismo;
  9. Varie ed eventuali.Presiede la seduta l’avv. Raffaele Soprano, segretario dott. Antonio Daniele.Il presidente – preliminarmente – chiede di invertire l’o.d.g. trattando il capo 2 all’o.d.g..Il presidente pone in discussione il capo 2 all’o.d.g.aggiunge il presidente che a seguito della predetta assegnazione (in favore di Mazzocchi) è emerso che l’assegnatario del giglio del Bettoliere è risultato indicato anche tra i maestri di festa del Panettiere 2016 (assegnato a Rocco Giuseppe) come provano alcune foto di striscioni affissi a balconi della città sui quali si legge “giglio Panettiere 2016 maestro di festa Mazzocchi Giuseppe …etc. etc.” nonché come prova un messaggio postato sulla rete telematica In cui si legge: “Panettiere 2016 maestri di festa Rocco Francesco, Mazzocchi Giuseppe, De Mattei Giuseppe …”; riferisce altresì il presidente che tal Napolitano, recatosi nel pomeriggio di oggi 28 Luglio nel suo studio, gli ha consegnato copia delle 2 deleghe (con autentica notarile di firme) con le quali Mazzocchi Giuseppe delegava tal Napolitano Saverio ad intrattenere con il Comune, con la Fondazione e con qualsiasi altro Ente preposto tutti i rapporti relativi all’assegnazione del Bettoliere 2016 nonché a stipulare polizze fidejussorie previste dal regolamento della festa dei gigli;fin qui, aggiunge il presidente, i fatti inerenti la travagliata vicenda relativa alla assegnazione del giglio del Bettoliere 2016 passata, come ricordato sia nella delibera 07.07.2015 che nella presente delibera attraverso:
  10. comunica infine il presidente che da informazioni assunte Giuseppe Mazzocchi, lavoratore marittimo, risulta imbarcato su nave almeno fino al prossimo mese di Ottobre come, appunto, gli è stato riferito;
  11. Prende la parola il presidente il quale rievoca lo escursus relativo alla assegnazione del Bettoliere 2016 contenuto nella delibera 07.07.2015 della quale dà lettura (da aversi qui per ripetuto e trascritto) con la cui delibera, a seguito di rinunzie e ritrattazioni delle rinunzie, il c.d.a. aveva provveduto ad assegnare a Mazzocchi Giuseppe (Montanino Carmela rappresentante categoria) il giglio del Bettoliere 2016 e dichiarato inammissibile la domanda di assegnazione di tale giglio formulata da Filomena Castagnini;
  12. Il consiglio approva.
  1. la rinunzia al ruolo di firmatario di Montanino Carmela (M.ro di festa Mazzocchi Giuseppe);
  2. la ritrattazione della rinunzia di cui innanzi da parte di Montanino;
  3. la rinunzia alla assegnazione provvisoria del giglio (delibera 27.06.2015) in favore di Piccolo Felice (rappresentante di categoria Piccolo Antonio);
  4. la assegnazione del Bettoliere 2016 a Mazzocchi Giuseppe (verbale 07.07.2015);
  5. il rinvenimento del materiale probatorio attestante che Mazzocchi Giuseppe si qualifica maestro di festa del Panettiere 2016 (quindi di altra macchina da festa in aggiunta a quella del Bettoliere a lui assegnata).OSSERVAil c.d.a.del materiale fotografico acquisito agli atti inerente lo striscione con il quale Mazzocchi si professa maestro di festa del Panettiere 2016 nonché del messaggio apparso sulla rete telematica con il quale viene comunicato che i maestri di festa del Panettiere 2016 sono Rocco Francesco, Mazzocchi Giuseppe e De Matteo Giuseppe indicandosi altresì tutte le maestranze, artisti e tecnici che concorreranno alla realizzazione del progetto Panettiere 2016 nonché delle due deleghe in favore di Napolitano Saverio;OSSERVAil c.d.a. altresìche le deleghe rilasciate da Mazzocchi Giuseppe in favore di Napolitano Saverio di cui agli atti innanzi richiamati con le quali questi ha trasferito in favore di Napolitano poteri propri del maestro di festa (gestione, organizzazione, fidejussione, rapporti con Enti preposti) costituiscano vera e propria cessione del giglio (rectius del ruolo di M.ro di festa) da un soggetto ad altro soggetto così integrando gli estremi di una vera e propria cessione del giglio atto questo non consentito, anzi vietato, dal regolamento;OSSERVAil c.d.a. sulla scorta delle motivazioni innanzi svolte delibera di come in effetti revoca, con effetto immediato, la assegnazione del Giglio del Bettoliere 2016 già operatain favore di Mazzocchi Giuseppe con la delibera del 07.07.2015 dandone immediata comunicazione ad esso Mazzocchi Giuseppe e dando ampia diffusione del contenuto della presente delibera mediante sua pubblicazione sul sito della Fondazione;PRESO ATTODELIBERAIl presidente pone in discussione il capo 1 all’o.d.g.Il presidente pone in discussione il capo 3 all’o.d.g.Il presidente pone in discussione il capo 4 all’o.d.g.Il presidente pone il capo 5 all’o.d.g.riferisce altresì il cons. Fusco che alla richiesta da lui formulata di sospendere la esibizione musicale il Capo paranza del giglio del Sarto avrebbe, stupito, risposto “perché diamo fastidio?” mentre il cantante Raffaele Caccavale invitato sul punto a sospendere ogni esibizione canora avrebbe risposto “ … ci fermiamo solo se ce lo dice il maestro di festa …”.Il presidente pone in discussione il capo 6 all’o.d.g.Il presidente pone in discussione il capo 7 all’o.d.g. e riferisce che l’arch. Santina Calabrese e l’ing. Mario Arienzo hanno intrapreso lo studio di un progetto denominato “sicurezza e qualità” relativo alla costruzione, trasporto e demolizione dei gigli e della barca e dà lettura di un canovaccio di siffatto progetto stilato dai predetti tecnici.Il presidente pone in discussione il capo 8 all’o.d.g.Il presidente pone in discussione il capo 9 all’o.d.g. dando lettura della richiestaavanzata dal signor Pasquale Coppola il quale chiede di essere autorizzato a restaurare, a proprie spese, la bandiera del giglio del Salumiere.Alle ore 21,15, non essendovi altro da deliberare il presidente dichiara sciolta la seduta.
  6. Il c.d.a. autorizza Coppola ad eseguire il restauro purchè esso venga svolto da maestri artigiani locali (nolani) e dà mandato al cons. D’Onofrio di darne comunicazione al signor Coppola.
  7. Il c.d.a. delibera di rinviare il capo in esame alla propria prima riunione settembrina all’esito dell’approvazione del bilancio da parte del Comune di Nola e dello incasso di ogni sponsorizzazione avvenuta in occasione della festa 2015.
  8. Il c.d.a. udita la relazione del presidente, letto il canovaccio, approva l’operato fin qui svolto dai tecnici; invita i tecnici  a proseguire nella elaborazione del progetto che il c.d.a.valuterà, nella sua fase complessiva, in occasione della prima riunione settembrina del c.d.a. stesso in occasione della quale il segretario inviterà anche i 2 tecnici.
  9. Il c.d.a. esaminate le proposte di modifica al regolamento della festa dei gigli stilate dalla Commissione legalità ritenuto di dove procedere ad una più ampia ed organica modifica del regolamento stesso delibera di porre la questione oggi all’o.d.g. all’esame della prima seduta c.d.a. di Settembre invitando ciascun consigliere ad elaborare, per detta riunione, ogni altra proposta di modifica inerente gli articoli non esaminati dalla Commissione.
  10. Il c.d.a. con riferimento ai fatti innanzi riferiti dal cons. Fusco dispone acquisirsi i filmati ed all’esito di procedere alla apertura di procedimento disciplinare a carico del cantante Caccavale, stante il grave atto di insubordinazione nei confronti della Fondazione.
  11. Prende la parola il cons. Fusco il quale, presente sui luoghi di cui al capo all’o.d.g., riferisce circa la dinamica dei fatti, circa la vicinanza tra i gigli (meno di 50 mt.) del Fabbro e del Sarto e  circa lo invito da lui  rivolto al capo paranza, al cantante ed alla musica del giglio del Sarto di sospendere la esibizione musicale in attesa che il giglio del Fabbro si allontanasse dalla posizione occupata;
  12. Il c.d.a. con riferimento alla esibizione (2 girate)  effettuate dalla paranza “Insuperabile” in “zona Carceri” delibera di aprire procedimento disciplinare a carico della stessa e di rimettere gli atti alla commissione legalità per lo avvio del procedimento disciplinare.
  13. Il c.d.. invita il segretario a consegnare a Rocco Francesco  la concessione relativa alla macchina da festa Panettiere 2016.
  14. Il c.d.a. letto il verbale della seduta del 07.07.2015 – ferma restando la intervenuta revoca della assegnazione del giglio del Bettoliere 2016 in favore di Mazzocchi Giuseppe operata con il presente verbale – approva il verbale della seduta precedente.
  15. di riaprire i termini per la assegnazione della macchina da festa Bettoliere 2016, di dare mandato al segretario di pubblicizzare siffatta riapertura dei termini mediante manifesto murale e pubblicazione sul sito della Fondazione prevedendo che i termini per la presentazione delle domande scadranno il giorno 01.09.2015 ore 12,00 e che la apertura delle busteavverrà il giorno 02.09.2015 ore 12,00 nell’aula consiliare del Comune di Nola.
  16. che non vi sono ulteriori aspiranti maestri di festa nella graduatoria relativa al giglio del Bettoliere 2016 e preso atto che non è possibile neanche interpellare il rappresentante di categoria Montanino Carmela (firmataria della domanda presentata da Mazzocchi Giuseppe) circa la eventuale sua disponibilità ad assumereil ruolo anche di M.ro di festa atteso che nella fattispecie in esame si verte in tema di “revoca” di una assegnazione non già in tema di “rinunzia” ad una assegnazione regolata questa ultima dalle norme di cautela del Regolamento (art. 13).
  17. il c.d.a.
  18. REVOCARE
  19. che operando una analisi comparata tra gli atti in proprio possesso, le foto relative alla ostensione dello striscione con cui Mazzocchi si professa maestro di festa del giglio del Panettiere 2016 e gli atti con i quali Mazzocchi conferisce delega in favore di Napolitano Saverio a compiere ogni atto relativo alla gestione del giglio del Bettoliere 2016 emerge la prova che Mazzocchi ha posto in essere, in favore di Napolitano Saverio una vera e proprie cessione del giglio del Bettoliere 2016 non consentita – vietata – dal Regolamento della Festa dei Gigli;
  20. il c.d.a.
  21. OSSERVA
  22. che esso costituisce evidente prova che Mazzocchi Giuseppe è già maestro di festa (rectiuscommaestro di festa insieme a Rocco ed a Di Matteo) del Panettiere 2016 cosicchè egli non può, al tempo stesso, per la edizione 2016 essere maestro di festa di 2 gigli (Panettiere e Bettoliere) ciò in quanto il ruolo di maestro di festa determina il senso di appartenenza ad un giglio e/o ad una corporazione escludendo che siffatta appartenenza possa sussistere anche per altro giglio e/o corporazione; in ogni caso il regolamento esclude la ipotesi di appartenenza, con ruolo di maestro di festa, ad opera di un soggetto, a più corporazioni;
  23. con riferimento a siffatto materiale probatorio ilc.d.a.
  24. PRENDE ATTO
  25. con propria delibera 07.07.2015 aveva proceduto ad  assegnare a Mazzocchi Giuseppe il Bettoliere 2016 epperò i fatti riferiti dal presidente e gli atti acquisiti innanzi elencati impongono un esame approfondito degli stessi ed una riconsiderazione circa la avvenuta assegnazione del Bettoliere 2016 in favore del nominato Mazzocchi;
  26. Il c.d.a., udita la relazione del presidente e richiamata la propria precedente delibera del 07.07.2015 (nella sola parte – però – in cui essa ricostruisce il travagliato ed insolito iter relativo alla assegnazione del Bettoliere 2016)

Il presidente

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.