Quotidiano di informazione campano

Riceviamo e pubblichiamo da Verona, PERVERSIONE GAY

0

L’omicidio del giovane romano Luca Varani da parte di due coetanei, è stato relegato al  tipico fatto di cronaca legato all’uso di sostanze stupefacenti. Solo pochissimi organi stampa hanno fatto notare che l’assassinio è scaturito da una pratica sessuale molto in voga tra i gay inglesi. Lo sballo poco noto in Italia si chiama ““chemsex”. “Il sesso chimico” è una perversione anglosassone che si è diffusa a macchia d’olio in tutta Europa (e come si è appurato, anche in Italia) che prevede il non dormire e non mangiare per ore e giorni (anche tre), e fare solo sesso, con l’aiuto di psicofarmaci e droghe. Gli inquirenti, hanno infatti accertato che nelle ore precedenti all’omicidio, Marco Prato e Manul Foffo, avevano avuto rapporti sessuali con altri due ragazzi. E poi dicono che gay è bello.per lo spazio ai nostri lettori scriveteci info@lagazzettacampanait.trasferimentiaruba.it tel.0818236440 NOLA

                                                                                                    Gianni Toffali   Verona

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.