NAPOLI, 10 SET – Dall’Olanda alla Spagna: da novembre prossimo, appena saranno perfezionate le intese, parte dei rifiuti napoletani potrebbero cambiare destinazione. In Spagna dovrebbero arrivare, via mare, circa 3000 tonnellate di spazzatura al mese (per un costo stimato di circa 138 euro a tonnellata) in modo da evitare di ingolfare gli impianti campani o di altre regioni limitrofe. Costi che non sarebbero superiori a quelli per lavorazione dei rifiuti in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *