Quotidiano di informazione campano

RINASCIMENTO VOLLEY VOLLA – FOLGORE MASSA 1-3 (23-25, 25-21, 20-25, 19-25) di Concetta Anacleria

0

 

<?xml:namespace prefix = o ns = “urn:schemas-microsoft-com:office:office” />

 

Fine settimana amaro per i colori gialloblù del Volla che sia con la squadra femminile, sconfitta ieri a Procida che con la squadra maschile, sconfitta in casa stasera dalla Folgore Massa, chiude questo primo scorcio di campionato con un bilancio agrodolce.

Il riposo del prossimo fine settimana quando tutti i campionati saranno fermi per il rinnovo delle cariche federali con le elezioni nazionali, servirà a dare un po di respiro e si potranno fare le prime considerazioni. Nel corso della settimana invece, si sono svolte le elezioni locali che hanno visto la conferma della carica presidenziale sia per la provincia di Napoli con Umberto Capolongo riconfermato, sia del Presidente regionale Ernesto Boccia.

Il turno di stop sarà loccasione per fare un bilancio specie di queste ultime gare dove il confronto con squadre di maggiore esperienza e più evolute ha messo in evidenza la fragilità caratteriale della squadra vollese capace di fare buone cose e di avere anche black out impressionanti, come è successo anche stasera.

Ferdinando Giacobelli coach della Folgore Massa schiera Miccio Russo, Esposito Longobardi, Giacobelli Cinque e alternerà i due liberi Mastellone Ruggiero, i padroni di casa del Volla guidati da mister Gianpaolo Caserta si presentano con Riccio Orefice, Di Giulio – Salvatore, Di Costanzo Frongillo, libero Mautone.

Il primo set è una partenza sprint del Volla, 6-<?xml:namespace prefix = st1 ns = “urn:schemas-microsoft-com:office:smarttags” />2 in suo favore con un ottimo turno di servizio di Orefice e mister Giacobelli chiama tempo, il buon momento del Volla continua fino al primo time out tecnico 8-4, il vantaggio accumulato viene però dissipato nella parte centrale del set, con tanti errori anche su ricostruzioni semplici, si arriva prima 16-16, poi 19-16 per la Folgore Massa, Di Giulio mai domo del Volla prova a ricucire, si arriva al rush finale sul 23-23, ma due attacchi di Longobardi e Russo chiudono il set per gli ospiti.

Il secondo set di nuovo il Volla si porta avanti 8-5, stavolta gli errori sono di meno e Frongillo più presente, viene servito di più, Di Giulio in battuta mette Longobardi in difficoltà, il Volla mantiene le tre lunghezze di vantaggio fino a fine set, Orefice in battuta realizza prima un ace, poi sbaglia, ma nellazione successiva Di Giulio mette la palla del set a terra.

Il terzo set anziché galvanizzare i ragazzi del Volla, mostra la rabbiosa reazione degli ospiti che  si portano avanti anche di 5 lunghezze, sia pur faticosamente il Volla con Riccio che prova a mettere i suoi attaccanti in condizioni ottimali, raggiunge il pareggio 18-18, ma è anche il momento in cui il dispendio di energie si fa sentire e il Massa con Giacobelli e Cinque a muro si fanno sentire, stampandone qualcuno agli attaccanti vollesi; specialmente Salvatore non riesce a trovare altre soluzioni, anche Di Costanzo quando non è  murato sbaglia, una serata non delle migliori per i due ragazzi, nonostante Riccio faccia letteralmente le capriole per tenere su palloni servibili che la ricezione non sempre garantisce e la difesa non sempre consente, il set prende la direzione Folgore, che approfitta senza troppi patemi.

Il quarto set vede il Volla partire determinato, si porta avanti 10-5, ma con il turno in battuta di Miccio il palleggiatore della Folgore Massa, il Massa non solo recupera, ma riesce a portarsi in vantaggio di 4 punti, un parziale di 9-0 che tramortisce i vollesi e neppure il tentativo di scossa con il doppio cambio di Caro G e Romano che entrano per Riccio ed Orefice, scuote la squadra, costringendo mister Caserta a riproporre i titolari, nel corso del set pur riducendo lo svantaggio a solo due lunghezze, la squadra sembra avere un atteggiamento rassegnato e sarà quello che li condannerà alla sconfitta del parziale, nonostante il timido tentativo finale di recuperare, è il Massa a conquistare set, partita e tre punti preziosi utili per restare nella zona alta della classifica, dove ogni settimana novità inattese rendono la vetta movimentata, in attesa di riprendere tra due settimane, in un campionato che riserva spesso sorprese, ma che per il Volla deve avere ancora una certezza ed un obiettivo: la conquista della salvezza.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.