Quotidiano di informazione campano

Romano-Sommese: presto in Consiglio il varo della legge sugli oratori in Campania

0

NAPOLI – Alla fine il Corecom guidato da Gianni Festa porta a casa un risultato straordinario. Il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, e lassessore al personale Pasquale Sommese simpegnano a far diventare legge entro il 15 dicembre la proposta giacente in Consiglio sulla nascita degli oratori parrocchiali, primo momento di aggregazione per i minori.
Il Corecom Campania scende in campo per la tutela dei minori e lo fa attraverso uno spot che sara’ diffuso da tutte le emittenti locali e nazionali. Lo spot, realizzato a titolo gratuito da Digit Campania, società in house della Regione, mira a sensibilizzare l’opinione pubblica, invitandola a segnalare la presenza di immagini e contenuti trasmessi a mezzo televisivo che violano il codice a tutela dei minori.
«In una realtà come quella campana – ha detto Gianni Festa, presidente Corecom regionale – realizzare un simile spot è un dovere sociale perché non bisogna mai dimenticare che i ragazzi di oggi sono la classe dirigente di domani e, dunque, è fondamentale farli crescere bene».
Un’iniziativa che, come ha sottolineato il presidente del Consiglio regionale Paolo Romano, assume una rilevanza «ancora maggiore se si guardano i dati secondo cui in Campania aumentano i crimini sui minori nonostante l’impegno delle forze dell’ordine e della magistratura e le numerose iniziative di tutte le istituzioni».
Plauso alla realizzazione dello spot è stato espresso a nome del Governo regionale dall’assessore Pasquale Sommese che, inoltre, ha sollecitato il Consiglio regionale a discutere e approvare la legge regionale sugli oratori. Sollecito raccolto dal presidente Romano che si è impegnato a portare il testo in aula entro il 15 dicembre.
Alla presentazione dello spot, tra gli altri, anche il Garante per i minori della Campania Cesare Romano che ha evidenziato come in Campania «ci sia bisogno di azioni e iniziative a tutela dei diritti dei minori in virtù delle numerose violazioni contro cui – ha detto – sono necessarie azioni di prevenzione e sostegno».
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.