V^ giornata della cultura – “Premio Città di Saviano”. Premiato, tra gli altri, il Procuratore capo di Reggio Calabria A Federico Cafiero De Raho

0

SAVIANO – Si terrà sabato 9 gennaio 2016 all’auditorium comunale, con inizio alle 18.30, la “V giornata della cultura – Premio Città di Saviano”, organizzata dal Comune di Saviano.

Nel corso della serata saranno consegnati riconoscimenti, tra gli altri. al Procuratore capo della Repubblica di Reggio calabria Federico Cafiero De Raho per il “determinante contributo nella lotta alla camorra casalese, firmando i più importanti blitz e raccogliendo le confessioni dei primi, decisivi pentiti”. “Il premio Città di Saviano e un riconoscimento a quanti si  distinguono nei vari campi della cultura, a partire della cultura della legalità – dice il Sindaco di Saviano Carmine Sommese – persone che ogni giorno con il loro impegno danno lustro non solo alla nostra area ma all’intera Regione Campania”.

Nella stessa sezione legalità i riconoscimenti saranno assegnati anche al sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Nola e Presidente della sezione ANM di Nola Giuseppe Visone; al Presidente Fondazione Pol.i.s. e dell’Associazione Culturale Pediatri Paolo Siani, fratello del giornalista del Mattino di Napoli Giancarlo; Antonio D’Amore, coordinatore provinciale di Libera Napoli,  con una lunga esperienza in tema di legalità e di gestione e riutilizzo dei beni confiscati alle mafie, e al Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Elvira D’Amato per il “contributo alla tutela dei minori in rete e al contrasto al cyberbullismo e alla pedo-pornografia”.  Per la cultura premio ad Amelia La Rocca Presidente Fondazione “Amelia e Concetta Grassi” I edizione del Certamen di Poesia Mediterranea; alla scrittrice savianese Silvia Tufano. Per la stampa premio a Ottavio Lucarelli, Enzo Perone e Pasquale Piscitelli. Riconoscimento anche al senatore Giacomo Caliendo, al Responsabile e portavoce della Comunità di Sant’Egidio di Napoli Antonio Mattone e, per la musica, al tenore Raffaele Sepe. Per lo sport Giovanni Liguori, ginnasta azzurro della squadra Nazionale Italiana di Ginnastica Aerobica per la FGI (Federazione Ginnastica d’Italia), il pugile Gioacchino Mocerino e al judoka Gennaro Di Laora. Conducono la serata Marilena Mirra e Nunzia Napolitano.

In allegato l’elenco completo dei premiati.

  NOMINATIVI Notizie
1.       OTTAVIO LUCARELLI Presidente Ordine Giornalisti  della Campania – Ottavio Lucarelli , e redattore politico della redazione napoletana di Repubblica.  Ha ricevuto numerosi ed importanti premi, ricordiamo quello di “Giornalismo civile” dell’Istituto Italiano per gli Studi filosofici.  La sua gestione dell’Ordine è caratterizzata da numerose iniziative per la legalità, in particolare dal premio “Giancarlo Siani“, ha il merito di promuovere giovani talenti nel campo lavorativo e soprattutto in quello editoriale.
2.       PASQUALE PISCITELLI  e ENZO PERONE GiornalistI RAI3 Tg – per otto minuti raccontano e mettono in risalto ai telespettatori di Rai 3 anche il ruolo dei piccoli centri che sono scrigni di energie e risorse, spesso inattese della nostra Regione.

La trasmissione televisiva ‘Tg Itinerante’, a cura del TgR Campania ha saputo portare alla ribalta lo spirito più vero della nostra amata Campania, diventando un momento informativo fondamentale per la valorizzazione dei mille tesori della Regione.

3.       LUCA GIANFRANCESCO Regista TERRA BRUCIATA: film documentario “Terra Bruciata – il laboratorio italiano della ferocia nazista“, docufilm di Luca Gianfrancesco sulle violenze naziste nell’Alto Casertano nei 4 mesi antecedenti il bombardamento dell’abazia di Monte Cassino.
4.       GIUSEPPE ANGELONE Storico e scrittore: Il Prof.re Angelone è tra gli storici e consulenti scientifici di  “Terra bruciata”, film-documentario sulle stragi naziste in “Terra di Lavoro”,  un pezzo di storia cancellato dalla memoria collettiva e individuale del nostro paese.
5.       ANTONIO D’AMORE coordinatore provinciale di Libera Napoli,  ha una lunga esperienza in tema di legalità e di gestione e riutilizzo dei beni confiscati alle mafie.

Tra gli obiettivi c’è quello di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie, promuovere legalità e giustizia nonché l’impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro e lo sviluppo, le attività antiusura, sono alcuni dei concreti impegni di Libera.

6.       GIUSEPPE VISONE Legalità: Presidente della sezione ANM di Nola, (Associazione Nazionale Magistrati) sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Nola dal 2006, relatore e formatore in diversi incontri/dibattiti giuridici, autore di “Sentenze penali – lo studio del diritto attraverso la giurisprudenza della Cassazione” e “Codice di procedura penale operativo annotato con dottrina e giurisprudenza” edito da Gruppo Editoriale Esselibri – Simone.
Il premio per essersi occupato di diverse e delicate indagini in tema di pubblica amministrazione e per aver contrastato il fenomeno della corruzione.
Ha contribuito  attraverso intercettazioni telefoniche, ambientali, acquisizioni documentali e complesse indagini patrimoniali all’arresto di insospettabili mentre intascavano soldi per tangenti e gare truccate.
7.       SILVIA TUFANO Savianese di nascita, Scrittrice che dà vita nei suoi racconti, apprezzata per la professionalità dimostrata, nonostante la giovane età, ha vissuto la propria esperienza lavorativa nel disagio psicosociale degli ultimi. Particolarmente interessanti le sue pubblicazioni: la raccolta di racconti “Il sole sorge ad Est” e il romanzo “La pioggia si può bere”.
8.       AMELIA LA ROCCA Presidente Fondazione “Amelia e Concetta Grassi” I edizione del Certamen di Poesia Mediterranea dedicato al medico-poeta Aristide La Rocca, da cui prende il nome il premio, quest’anno conferito quest’anno ad Aldo Masullo il premio “Aristide La Rocca- Una vita per la Cultura e per l’Arte”. Presidente dell’Associazione Musicale “Aldo Ciccolini”, ha curato 6 edizioni del Festival di Salisburgo di Musica Classica e Opera e 11 edizioni del “Nolafestival” di Musica Classica. In qualità di Presidente della Fondazione “Amelia e Concetta Grassi” promuove “attività creative, artistiche e intrattenimento”, ultima in ordine cronologico la molto apprezzata I Ed.ne del “Certamen di Poesia Mediterranea”.
9.       RAFFAELE SEPE Musica Lirica/Tenore – nolano, proveniente dal Conservatorio San Pietro a Maiella di Napoli, ha continuato gli studi presso la prestigiosa Università di Yale nel Connecticut. Si è esibito a Milano con l’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi, in collaborazione con la Yale Opera nel Tabarro di Puccini. In America ha debuttato nella “Boheme” di Puccini con Opera Theater of Connecticut, ha fatto parte della rinomata Accademia di Vocal Arts di Philadelphia. Innumerevoli sono i premi internazionali  il tenore partenopeo è finalista e vincitore di alcuni concorsi internazionali, come: Operalia, Ritorna Vincitor Competition, Ravello Festival, Premio Borgatti, Licia Albanese Foundation. Nel 2010 presso la suggestiva Villa Campolieto ad Ercolano nel ruolo di Mario Cavaradossi nella “Tosca”,  è stato diretto dalla bacchetta del Mo Alberto Veronesi. Ad ottobre di quest’anno nella Basilica Papale di San Paolo, fuori dalle mura di il tenore nolano ha cantato nel “Requiem” di Verdi per Papa Francesco.
10.                         GIACOMO CALIENDO On. Sen. Giacomo Caliendo, figlio di questa terra, magistrato e politico, ha ricoperto innumerevoli incarichi nella sua carriera. Sin dall’ingresso in magistratura, partecipa all’attività dell’Associazione Nazionale Magistrati.

E’ tra i fondatori della corrente “Unità per la Costituzione”, nell’arco di pochi anni, ricopre tutte le cariche più importanti sino alla elezione di  Presidente dell’A.N.M. – dal 2003 è presidente Nazionale dell’Associazione Magistrati Tributari. È tra i fondatori dell’Associazione ”Vittorio Bachelet” e dell’Associazione per il giusto processo Tributario; componente inoltre del Consiglio Direttivo del Centro per la Riforma del Diritto di Famiglia.

È stato componente del Comitato scientifico dell’Associazione Lombarda per la lotta contro la droga, e del comitato scientifico e fondatore della Comunità Valganna -T.C.I.- per il recupero dei tossicodipendenti.

Dall’aprile 2004 è tra i fondatori e presidente del Centro Studi Giuridici per l’Integrazione Europea “Diritti e Libertà”. Nell’aprile 2008, è eletto al Senato della Repubblica e nominato Sottosegretario di Stato alla Giustizia.

Oggi ricopre l’incarico di Vicepresidente Giunta delle elezioni e delle immunita’ parlamentari.

11.                         ANTONIO MATTONE Responsabile e portavoce della Comunità di Sant’Egidio di Napoli che quest’anno ha festeggiato a Napoli il quarantasettesimo anniversario della sua fondazione. Comunità dell’accoglienza e dal carisma ecumenico, Antonio Mattone nel 2007 fu uno degli organizzatori del “meeting interreligioso di preghiera per la pace” a Napoli, questa manifestazione vide confluire nella città imam, patriarchi, rabbini, cardinali e uomini e donne di ogni religione per pregare insieme per la pace.

Oggi questa storia continua, nei quartieri della periferia, come nel cuore della città, nelle Scuole della Pace, nelle case degli anziani, negli istituti, nelle carceri e nei tanti servizi che la Comunità svolge a Napoli e in Campania. Un segno di speranza per tanti che aspettano un futuro migliore.

12.                         FEDERICO CAFIERO Legalità – Federico Cafiero de Raho, magistrato italiano, da Procuratore aggiunto di Napoli, è dal 2013 procuratore della Repubblica di Reggio Calabria.

Ha avuto il grande merito di aver compreso per primo il fenomeno criminale dei Casalesi, ha svolto la sua attività investigativa lontano dai riflettori con un solo scopo: ottenere giustizia per le vittime della criminalità organizzata.

E’ stato coordinatore dell’Antimafia di Napoli, ha effettuato numerose indagini sul clan dei casalesi, è stato pubblico ministero del processo “Spartacus”, conclusosi con gli ergastoli dei boss come Schiavone, Bidognetti, Iovine.

Nel processo dell’omicidio del fratello del giudice Ferdinando Imposimato, chiusosi con la condanna all’ergastolo di Pippo Calò. Impegnato in prima linea nelle indagini sull’omicidio di Don Peppe Diana, sfociate poi nella sentenza di condanna degli autori, fino all’arresto del boss Zagaria nel  2011, l’ultimo dei capi del clan dei casalesi e latitante da anni.

13.                         ELVIRA D’AMATO Legalità -Vice Questore Aggiunto, di Maiori. Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: «Per il suo contributo alla tutela dei minori in rete e al contrasto al cyberbullismo e alla pedo-pornografia». La D.ssa Elvira D’Amato, responsabile del Centro Nazionale per il contrasto alla pedo-pornografica on-line presso il servizio di Polizia Postale e delle Telecomunicazioni nell’ambito della tutela dei minori in rete, è molto apprezzato per l’impegno, la professionalità e la sensibilità profusi in un ambito così delicato da richiedere un’attenzione sempre più urgente.
14.                         PAOLO SIANI Legalità: Presidente Fondazione Pol.i.s. e dell’Associazione Culturale Pediatri, – fratello del giornalista del Mattino di Napoli Giancarlo Siani, ucciso il 23 settembre del 1985 dalla camorra – personalità di riconosciuto prestigio e competenza, è stato nominato dalla Giunta Regionale della Campania su proposta dell’Assessore alla Sicurezza delle Città; Impegnato a tempo pieno come pediatra e sul versante della legalità e per il ricordo delle vittime innocenti della criminalità nella La Fondazione Pol.i.s. – per Politiche Integrate di Sicurezza, per le vittime innocenti di criminalità e i beni confiscati.
La Fondazione è impegnata in attività di accompagnamento ai soggetti deputati alla gestione per fini sociali dei beni confiscati alla camorra e di sostegno ai familiari delle vittime innocenti della criminalità in Campania, con l’obiettivo di creare, da un lato, le condizioni per una più appropriata gestione e valorizzazione dei beni confiscati alla camorra, dall’altro, porre un argine al fenomeno della solitudine dei familiari delle vittime che sta assumendo i connotati di una vera e propria emergenza sociale.
15.                         FRANCESCO CICCHELLA Attore, musicista, cantante, imitatore e comico, talento scoperto da Liliana de Curtis, figlia del grande Totò, nel 2007 gli conferì il Premio Totò alla comicità, unico Premio riconosciuto dalla famiglia de Curtis, nel 2009 vince la terza edizione del Premio Alighiero Noschese.

Cicchella resta il vero protagonista di ‘Tale e quale show 2015’, le sue imitazioni hanno entusiasmato pubblico e giuria, conducendolo, a pieno diritto, sul podio del noto programma Rai, condotto da Carlo Conti.

16.                         ORCHESTRA NUMERO PRIMI L’Orchestra vocale Numeri Primi è nata da un’idea del leader dei “Numeri Primi” Alessandro Tino, che, 4 anni fa, riunì i più bravi coristi in un gruppo che si distingue per l’esecuzione di musica a cappella.

Un particolare genere musicale, caratterizzato dal fatto che nei concerti non è previsto alcun intervento di strumenti, che sono riprodotti dalla sola voce umana.
Una nuova sperimentazione musicale corale che avvicina i giovani studenti degli istituti superiori alla polifonia a cappella, utilizzando canzoni pop che i ragazzi conoscono e sono soliti cantare, anche per mezzo di lezioni/concerto nelle scuole.

17.                         SAL DERISO ha vinto numerosi premi e riconoscimenti e fa parte dell’illustre Accademia dei Maestri Pasticceri. Ha partecipato alla trasmissione televisiva “La prova del cuoco” di Antonella Clerici. Quest’anno alla sfida per il dolce più rappresentativo del periodo natalizio lo ha visto trionfare al concorso “I PanGiuso” per l’edizione di Re Panettone 2015 nella categoria panettone classico. La maestria dell’artigianalità made in Italy all’insegna di tanta passione, creatività e professionalità, oltre che dell’eccellenza dei prodotti della Costiera Amalfitana, fanno di Sal Deriso  il numero “UNO” della Pasticceria Italiana.
18.                         MIRIAM CANDURRO Attrice partenopea, è’ la più giovane della famiglia di “Un posto al sole”, arrivata sul set soltanto tre anni fa. Ha partecipato a numerose fiction prodotte dalla RAI, tra cui “Don Matteo”, con la regia di Giulio Base, “Capri” e non ultimo la serie televisiva “Sotto copertura”, trasmessa da Rai 1,  sulla latitanza e cattura di un noto boss dei Casalesi.
19.                         STEFANO SERRA Docente Accademia Olistica Oligenesi ideatore del  ’’Dream Massage’’, tecnica di massaggio ormai conosciuta in tutta Europa e premiata neI 2003 da “il Mattino’’in occasione del Gran Galà di Medicina delIo Sport come ′′Migliore Massaggio’’, è un massaggio di tipo sensoriale  emozionale, profondo, quale strumento terapeutico principe per dare forza, salute e vitalità al corpo, il DREAM MASSAGE, un punto di riferimento importante per quanti credono nella visione olistica dell’essere umano inteso nella sua globalità. Nella relazione con chi si prende cura del benessere di una persona è fondamentale che ‘Ogni manovra, ogni piccolo gesto sia dettato dal cuore e dallo spirito nell’amore e nel rispetto del corpo altrui.’”
20.                         CHIARA RANIERI Giovanissima cantante mariglianese una delle vincitrici del Premio nazionale dedicato a Mia Martini. Con l’interpretazione di “Mente e cuore” si è aggiudicata il premio “Una voce per Mimì” giunto alla XXI edizione.  Vicitrice “Una voce un sogno” a Boscoreale nel 2015.
21.                         D.ssa Giovanna Afrodite Zarra

Scrittrice

Dirigente Scolastico dell’Istuto Comprensivo Carducci” di Mariglianella

Premiata per  Storia di Parole. Intese- Fraitese – Sussurrate… Rovesciate edito MASSA EDITORE

22.                         Dottor Domenico Ciccone

Presidente  ANDIS  Campania.

Istituto Statale Istruzione Secondaria Superiore Saviano – Marigliano

Presidente  ANDIS  Campania.

23.                         OLGA IZZO avvocato da sempre si occupa di violenza di genere, giornalista pubblicista ha pubblicato nel tempo di stalking, mobbing su varie testate, premiata dalla “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura).
Collabora con la commissione pari opportunità dell’ordine degli avvocati di Nola per il progetto “AMORE INVIOLATO” promuove incontri di educazione al rispetto e formazione a una coscienza non violenta nei giovani, nelle scuole dell’agro pro- bono.
Collabora con L’Associazione “Non Sei Sola – Mulieres” contro la violenza sulle donne che nasce a Battipaglia nel 2012, e che prossimamente una sede sarà anche sul nostro territorio. Ha presenziato a numerosi incontri pubblici, da ricordare uno tra tanti, tenutosi presso il Tribunale di Nola “ANTIDOTO ALLA VIOLENZA DI GENERE: CULTURA ED EDUCAZIONE AL RISPETTO”.
24.                         GIOVANNI LIGUORI Ginnasta azzurro della squadra Nazionale Italiana di Ginnastica Aerobica per la FGI (Federazione Ginnastica d’Italia). Dal 2012 è ginnasta di interesse nazionale, nel 2013 e nel 2014 è bronzo al campionato italiano di categoria nella specialità individuale. E’ medaglia di bronzo Junior nella categoria trio al campionato d’Europa 2013 e medaglia di bronzo Senior nella categoria trio al campionato d’Europa 2015. E’ inoltre medaglia di bronzo per nazioni agli ultimi europei.
25.                         Mocerino Gioacchino Pugile: Tesserato alla federazione pugilistica dal 1990 al 2001 pugile dal 2008 a oggi come tecnico di boxe sono stato campione d’Italia anno 1995- 97-98-99 bronzo europei 1996 Vejle Danimarca
26.                         GIACOMO MOSCA Tenore
27.                         FRANCESCA GENNY DI COSTANZO

CHRISTIAN RUSSO e NIVES VISCOVO

Gruppo Musicale – Conservatorio di San Pietro a Majella
 

Ufficio stampa Comune di Saviano – Nello Fontanella

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
Christmas Pop-up