Quotidiano di informazione campano

Salerno – Pieraccioni prof al Campus «Studiate, ma fatelo per voi stessi, anche se nel futuro sarete costretti a fare altro»

0

SALERNO – «C’è questo luogo comune che vuole noi comici un po’ tristi e malinconici. Io credo invece che i comici siano scrupolosi osservatori delle dinamiche della vita e delle miserie umane e abbiano la rara abilità di riderne e farne sorridere»: ad affermarlo è Leonardo Pieraccioni che nel pomeriggio di martedì 25 Ottobre, nell’ambito della rassegna Davimedia – un progetto che ha visto nel corso degli anni la presenza di numerosi personaggi del mondo dello spettacolo – ha incontrato gli studenti presso il Teatro di Ateneo dell’Università di Salerno. Un vero e proprio sold out: sono stati più di 500 infatti i presenti, tra appassionati di cinema e fans dell’eclettico attore toscano. L’artista toscano dopo il successo con gli spettacoli comici si cimenta come regista e fa il suo esordio sul grande schermo con “I Laureati“. Pieraccioni ha parlato del rapporto tra vita personale e professionale: «L’aderenza dei miei film alla realtà quotidiana é fondamentale per non perdere il legame con il pubblico. Nel girare Il Ciclone, ad esempio, non avevo realizzato che attingendo dai ricordi della mia infanzia in campagna stavo in effetti raccontando del periodo più bello della mia vita». Ha ribadito nel corso dell’incontro, che ogni suo film è legato al contesto storico del momento in cui è nato, e che certe pellicole del passato, sarebbero oggi improponibili. Anche nell’ambiente cinematografico, lo studio è fondamentale, la cultura è un valido supporto per la riuscita di questo mestiere. L’artista ha concluso con un monito agli studenti. Ha tenuto a precisare a tal proposito, che bisogna studiare per sé tessi, per la crescita culturale personale, anche se nel futuro si è costretti, per necessità economiche a svolgere altre attività professionali. Presente all’incontro, anche l’attore napoletano Davide Marotta, tra gli attori dell’ultimo film di Pieraccioni “Il Professor Cenerentolo” (2015). Volontari de “La Solidarietà”, ancora una volta in prima linea per garantire il servizio d’ordine e quello di soccorso sanitario nel corso di un evento molto atteso.

di Antonio Franzese

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.