Quotidiano di informazione campano

SALUTE OGGI RADIO PIAZZA LA FERTILITA’ A RISCHIO SE LUI PREFERISCE LA TV ALLO SPORT

GLI UOMINI CHE GUARDANO PIU' DI 20 ORE A SETTIMANA LA TV FA DIMINUIRE LA PRODUZIONE DEGLI SPERMATAZOL

0

Preferire il comodo salotto di casa e la compagnia della televisione rinunciando all’attività fisica può mettere a rischio la capacità riproduttiva dei maschi, diminuendo la quantità di spermatozoi. Dedicarsi allo sport è invece un buon viatico per gli aspiranti papà. Secondo lo studio dell’Harvard School of Public Health (Usa), pubblicato sul ‘British Journal of Sports Medicine’, passare più di 20 ore a settimana a guardare la tv può quasi dimezzare il numero di spermatozoi (44% in meno) rispetto a chi non ha questa abitudine. Mentre dedicare 15 o più ore a settimana a una moderata o intensa attività fisica può incrementare del 73% la quantità di spermatozoi rispetto a chi fa meno di 5 ore di sport.

I ricercatori hanno dimostrato, avvalendosi come unità di misura delle ore passate davanti al piccolo schermo, che gli uomini giovani e sani, ma sedentari, hanno un basso numero di spermatozoi rispetto ai coetanei i più attivi. “Sappiamo poco su come lo stile di vita può influenzare in generale la qualità dello sperma e la fertilità – spiega Audrey Gaskins, autore della ricerca – però ci ha sorpreso positivamente svelare come la sedentarietà e lo sport sono due fattori, potenzialmente modificabili, che sembrano avere un grande impatto sul numero degli spermatozoi”.

Gaskins ei suoi colleghi hanno analizzato la qualità di liquido seminale di 189 uomini tra i 18 e i 22 anni. Ai partecipanti è stato sottoposto un questionario con domande sulle loro abitudini di vita, dalle ore passate davanti la tv, ai problemi di salute, alla dieta, ai livelli di stress e di fumo. In questo modo si è visto l’effetto di pigrizia e attività fisica sulla fertilità. RADIO PIAZZA SALUTE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.