Quotidiano di informazione campano

San Paolo Belsito – Operaio 49enne ucciso a colpi di pistola in provincia di Napoli

0

Liveri. É stata un’esecuzione ma é ancora mistero sulle cause. Ucciso come un boss l’uomo che ieri sera nelle campagne tra San Paolo Bel Sito e Liveri é stato freddato da una mano esperta. Da un killer che prima gli ha sparato tre colpi al torace e poi, mentre la vittima era già a terra, lo ha colpito due volte alla nuca con una pistola calibro 7,65.

É morto così Khalil Triki, operaio tunisino di 49 anni. residente a Liveri. Vicino al corpo sono stati trovati dei bossoli e accanto anche una bicicletta. Ed é così che i carabinieri lo hanno ritrovato nelle campagne di via Livariello mentre svolgevano un servizio di controllo contro i furti nei cimiteri. Operaio saltuario presso aziende agricole ed edili, ultimamente lavorava a Saviano.

Triki, un precedente penale per un furto commesso a Padova nel 2001, viveva nel piccolo centro del nolano ormai da più di 7 anni. Con lui anche la moglie e due figli di 15 e 13 anni. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Nola e quelli del nucleo investigativo di Castello di Cisterna.

Gli investigatori stanno ascoltando familiari ed amici per ricostruire le ultime ore di vita dell’operaio tunisino alla ricerca del movente a quello che resta ancora un giallo. Alta anche l’attenzione sulle modalità del raid omicida, alla ricerca della firma del mandante

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.