Quotidiano di informazione campano

San Vitaliano – Incendio società “Ambiente”. Ipotesi di disastro ambientale

NOLANA ANTONIO ROMANO

San Vitaliano – L’estata porta con se, inevitabilmente, caldo per temperature elevate. Con la bella stagione ecco presentarsi il grave problema degli incendi. A bruciare non è un area boschiva; questa volta è l’incendio di uno stabilimento denominato ” Ambiente S.P.A. Domenica 1 luglio, accertamenti in corso circa le cause, si sono sprigionate le fiamme e un intenso fumo nero. Sul posto Carabinieri e, ovviamente, Vigili del Fuoco.  Si spera, ovviamente, in danni contenuti ma una denuncia, del grave episodio, arriva da ISDE MEDICI PER L’AMBIENTE ‘NOLA-ACERRA’. Si invoca, a parere di questa associazione, il divieto circa  la permanenza nelle strade e luoghi pubblici interessati dalla nuvola di fumi tossici, con raccomandazione di chiudere porte e finestre delle case. Inoltre  l’avvio di indagini di monitoraggio e qualità di aria e terreno nelle aree circostanti il sito in questione, nel raggio di almeno cinque chilometri dallo stesso, data l’entità e l’estensione dell’incendio. Si presume che a  bruciare siano  state ecoballe di rifiuti contenenti materie plastiche e, quindi, la conseguente liberazione  in atmosfera di diossine, policlorobifenili e altri inquinanti tossici pericolosi.

A.R.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.