Quotidiano di informazione campano

Sant´Agnello. Un ospite alla spiaggia Santa Caterina…

0

Si è fermato per qualche giorno… ma non sembra intenzionato a ripartire il Germano Reale (Anas plathyrhynchos) che è atterrato da alcune settimane sotto la falesia tufacea del Pizzo, nel porto di Sant’Agnello, in una Zona individuata a Protezione Speciale (ZPS) proprio perchè posta sulle rotte migratorie di un gran numero di specie dell’avifauna. 

Gabbiani, sterne, cormorani, aironi, beccapesci, gheppi, sparvieri, falchi grillai, rondini, rondoni, balestrucci e tanti altri uccelli, passano o nidificano in questo punto strategico, tra il mare e la costa.

Nello stesso sito, dove gli avvistamenti di avifauna sono all’ordine del giorno, si decise di investire ingenti somme elargite “a pioggia” dalla Regione Campania per lo sviluppo della portualità e del business ad esso collegato, arrivando a cementare un’intera spiaggia nel vicino comune di Piano di Sorrento.

Ma gli uccelli tutto questo lo ignorano… e continuano a seguire le loro prestabilite rotte migratorie, orientandosi con affascinanti e misteriosi meccanismi che da sempre la scienza cerca di comprendere.

Il Germano reale è l’anatra più comune, più amata e, purtroppo, anche più cacciata in tutto il mondo. Il maschio è inconfondibile per la sua livrea con la testa verde con riflessi metallici, il collare bianco e il collo, fino a buona parte del petto, bruno rossiccio. Il sottocoda è nero, la coda bianca con copertura nero-verdastra. Il dorso è grigio-bruno e le ali grigio scuro con un’evidente barra verde-blu. Il becco giallo-verdognolo, le zampe rosso-arancione e l’occhio bruno.

“L’anatra dovrà continuare a volare verso sud, seguendo la sua rotta migratoria autunnale, ma la tranquillità del posto e la disponibilità di cibo fornito da alcuni cittadini e pescatori, che hanno adottato il nuovo ospite, sembrano contribuire alla permanenza prolungata di questo esemplare che, probabilmente distaccatosi dal gruppo, ne sta approfittando per riposarsi. 

Chissà se deciderà di svernare a Sant’Agnello o di riprendere il lungo viaggio che Madre Natura ha programmato per lui???” RADIO PIAZZA CAMPANIA NEWS

 

Foto WWF Penisola Sorrentina

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.