Quotidiano di informazione campano

Saviano – Commozione per una 24enne; una giovane vita finita a Guastalla dopo una serata in discoteca – Il magistrato disporrà l’esame autoptico..

CRONACA LA GAZZETTA CAMPANA NEWS

Saviano – Un decesso di una persona che ha gravemente turbato un paese, Saviano. Era il luogo di origine di una ragazza, Annunziata Colurciello. Una ragazza che non è più di questo mondo; è la vicenda di una  ventiquattrenne deceduta dopo aver accusato un malore in una Discoteca. La morte di una giovane, impiegata nel suo lavoro come barista, al momento è ancora avvolta da un’aureola di oscurità. Una triste vicenda inspiegabile salvo successivi accertamenti. L’infelice storia ha avuto il suo epilogo a casa di amici nella notte tra venerdì 19 e sabato 20 ottobre; il tutto è avvenuto a Guastalla, comune romagnolo in provincia di Reggio Emilia. Era il luogo dove la ragazza risiedeva e dove si era trasferita da Saviano, da qualche tempo, per motivi legati alla sua attività lavorativa. Una serata in discoteca dove i giovani si recano, di soltio, per divertimento, per ascoltare musica e ritrovarsi con gli amici è invece finita tragicamente. Un apparente innocua serata! È questo che doveva essere! Per Nunzia, era così che la chiamavano e con questo nome la conoscevano, quello è stato l’ultimo giorno della sua realtà, della sua essitenza terrena; una giovanissima vita stroncata e tolta all’affetto di chi la conosceva.  Non del tutto chiare le situazioni legate al decesso che hanno indotto la Procura della Repubblica presso il tribunale di Novara ad aprire un fascicolo d’inchiesta. Il magistrato disporrà un esame autoptico sul corpo della ragazza per accertare le effettive cause. Non sono escluse diverse possibilità e tante ipotesi restano; quello che è certo è che la ventiquattrenne si sia sentita in condizioni critiche, accusando un malessere. La vicenda si è svolta e ha trovato il suo nevralgico punto quando gli amici che erano in sua compagnia, quella sera, viste le sue critiche condizioni le avrebbero consigliato di tornare a casa per poi invitarla a passare la notte, ospite, presso una sua amica che abita a Guastalla. Quest’amica, si sarebbe accorta della tragedia, avvenuta nella sua dimora, alle prime luci del mattino. Immediato è scattato l’allarme: sul posto sono giunti i Carabinieri, una volta scattato l’allarme e l’ambulanza con gli operatori specializzati sanitari; tutto inutilmente!   Non vi era, purtroppo, nulla da fare più! Un miraggio frantumato: La bella ragazza aveva la passione per la moda; lavorava spesso anche in questo settore; il suo sogno era di poter formarsi e affermarsi come modella. Un sogno spezzato!

A.R.

 

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.