Quotidiano di informazione campano

Saviano – Il contagio, di questi giorni! Coronavirus: diecimila morti nel mondo, Italia prima; positivo al Covid-19 il Sindaco Carmine Sommese.

le nws antonio romano per

 Saviano. – Il contagio di questi giorni, purtroppo non ha rispetto per nessuno; In tutto il mondo ci sono oltre diecimila persone hanno perso la vita; causa pandemia. E’ quanto emerge dal bilancio della John Hopking University. È passato del tempo da quando il virus è stato isolato per la prima volta a Wuhan nella provincia cinese dello Hubei. Da allora il virus si è diffuso in tutti i continenti contagiando 250 mila persone. Il bilancio delle vittime in Italia è tragicamente di 3405 ha superato ieri quello della Cina  di 3200 deceduti. Tra quelli ai quali è toccata questa esperienza, annoveriamo il Sindaco di Saviano, Carmine Sommese. L’augurio è di una pronta guarigione. Il Sindaco non ha mancato di avvisare i suoi concittadini tramite i social; veramente utili, oltre misura, in questo particolare momento. Ecco il suo testo: ” Carissimi, solo nelle ultime ore ho avuto la conferma di essere positivo al Covid-19. Sto bene, ma dovrò rimanere in isolamento per i prossimi giorni, mettendo in campo tutte le risorse per proseguire il mio lavoro. Per ovvie ragioni, chiunque abbia avuto contatti con me nelle scorse due settimane dovrà contattare immediatamente le Autorità sanitarie, allorquando dovessero manifestarsi sintomi comuni del coronavirus (febbre oltre 37,5 gradi, difficoltà respiratorie, tosse). Nell’interesse di tutti, vi invito ancora una volta a restare in casa, rispettando rigorosamente e con senso di responsabilità, tutte le misure adottate per la prevenzione e il controllo della diffusione del coronavirus. La mia professione di medico e il mio ruolo di Sindaco mi hanno inevitabilmente esposto a un maggiore rischio di contagio. Spesso si rimane feriti da ciò che più si ama, dal mio aver combattuto, in prima linea e senza risparmiarmi, la battaglia che tutti noi stiamo vivendo. Attinto da una malattia silente e diventato paziente, rafforzo il mio amore per la medicina e la dedizione alla mia cittadina, perché la mia esperienza di contatti umani e di quanti a me si sono affidati mi ha reso migliore, oggi più di ieri. Tornerò presto a contrastare questa emergenza sanitaria, insieme NE USCIREMO VINCITORI”. “A presto…”
                                                                                                       A.R.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.