Quotidiano di informazione campano

A SAVIANO TANTE EMOZIONI NELLA FESTA DEL PD

Pasquale Iannucci

0

A Saviano, con l’affluenza di pubblico e di artisti, si è svolta la Festa dell’Unità, dal 19 al 21 Settembre 2014, organizzata dal Segretario del Circolo PD Dott Enzo Trocchia, presso il parcheggio Comunale E. De Nicola. Per l’occasione della Festa sono stati allestiti  Stand e pedane per eseguire incontri di Cultura: dibattiti e conferenze; di Musica: spettacoli e concerti; di Arte: Mostre ed esposizioni; di Sport: giochi ed attività ginniche; di Ristoro: punti Enogastronomici. L’evento, che rappresenta una delle principale fonte di autofinanziamento del Partito, nasce con l’obiettivo di confrontarsi ed esprimere la propria  opinione all’insegna della legalità e trasparenza. Molte sono state le iniziative: Culturali ed informative con il dibattito sul “Territorio come risorsa”. Parlamentari, Autorità e Personaggi illustri dei vari settori, hanno relazionato i vari argomenti proposti con commenti e pareri indicativi; Sportive: l’esibizione degli “Atleti Vincenti dell’Arte Marziale”, ha dimostrato. con esercizi diretti dal Maestro Allocca, i valori di autodifesa attraverso lo Judo e il Tackwondo della “Palestra Albatros”; il “Torneo dell’Unità” con il gioco degli scacchi è stato eseguito, poi, dagli allievi del Circolo Scacchistico “Arcimatto” di Saviano del Presidente Maria Teresa Napolitano. Ancora ci sono state le “Emozioni Azzurre” con la proiezione della partita Udinese – Napoli per gli adulti e i giochi e l’animazione per i bambini a cura dell’Associazione “Sport a 360°”. Danza, Musica e Spettacolo. Sul palcoscenico di Saviano, si sono esibite diversi artisti: le allieve della Scuola di Danza “Dance in My Soul” con la direzione della brava Maestra Tiziana Cinquegrana; il Concerto del Gruppo “Black out” e lo straordinario show canoro di Marilena Mirra. La “cantante del sole” Savianese con la Direzione del Maestro e consorte Franco Mirra del Centro Studi “Mimì Romano”, ha deliziato la numerosa platea con la sua voce melodiosa e coinvolgente. Lo spettacolo è stato arricchito da una carrellata di canzoni del suo repertorio e da una performans canora eseguita da  allievi della propria scuola di canto e da altri validi colleghi cantanti. Non è mancato il felice ascolto della musica popolare folkloristica  di un gruppo unito e coreografico: i “Song Folk” con una grande Tammurriata. Gli Strumentisti, con clarino, fisarmonica, tammorre e nacchere, hanno dato vita ad una serata canora e danzante che ha coinvolto tutto il pubblico presente. Infine c’è stata la gradita partecipazione del grande cabarettista napoletano Lino D’Angiò che ha rappresentato, ironicamente e cordialmente, alcuni personaggi della Politica,  Cantanti, imitandoli nelle caricature più “sfiziose e piccanti”. Per La componente Artistica è stata realizzata ed esposta, nei tre giorni, una mostra fotografica del concorso “Le Città Invisibili” con la premiazione finale dei vincitori a cura di una Commissione esperta e dedicata alla memoria del Prof. Felice Falco. Altri stand, invece, hanno esposto le risorse del territorio: oggettistica e modelli informatici. Nel finale della Festa c’è stata la consueta estrazione dei biglietti vincenti della lotteria e per tutte le serate presso gli stand enogastronomici, sono stati gustati i pregiati vini e i deliziosi piatti preparati al momento dagli esperti cuochi locali. Gli organizzatori della Festa vivamente ringraziano tutti i cittadini intervenuti e si augurano che l’attività svolta in questi tre giorni sia stata di loro gradimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.