Quotidiano di informazione campano

Saviano – Teatro Auditorium – Rassegna teatrale XIII edizione –un omaggio alla memoria, al regista Antonio Annunziata.

RADIO PIAZZA EVENTI

0

Saviano – Un testo teatrale, preparato in poco tempo dal gruppo teatrale “Gli Amattori”; In scena, meglio dire gli amici di Antonio  Annunziata, per rendere omaggio, alla memoria del loro regista teatrale, Antonio Annunziata, scomparso di recente. Nell’ambito della Rassegna teatrale Città di Saviano;  In scena frammenti di spettacolo assortiti per l’occasione. Secondo cartellone doveva esserci la rappresentazione dei Menecmi” di T. Russo; non andata in scena per motivi contingenti. Il gruppo teatrale, in collaborazione con altri enti, ha invece voluto una serie combinata di sequenze sceniche, una varietà di successioni quasi dei riferimenti temporali quali i mesi dell’anno; un variegato spettacolo molto intenso. Ad ogni mese la corrispondente, relativa fase dello spettacolo; una variante dello spettacolo, secondo quando stabilito in precedenza molto apprezzata dal pubblico. La serata è servita anche per il nobile scopo della beneficenza a favore di Telethon; sono intervenuti, all’inizio dello spettacolo due rappresentanti di tale ente, per un saluto al pubblico e per spiegare l’iniziativa. Presente all’evento il sindaco di Ottaviano Luca Capasso, oltre il sindaco di Saviano a far gli onori di casa.   Lo spettacolo ha avuto il patrocinio del comune di Ottaviano e di Telethon; come s’apprende da un opuscolo informativo il titolo della manifestazione è stato  “Con Antonio 12 mesi all’anno” ( Storie di musica, poesia e teatro).  Si sono alternate le diverse fasi dello spettacolo: “ La nascita di Partenope”  di M. Santorelli  ad opera di G. Sallustro, dal musical “ Inferno” Paola e Francesca, ruolo recitativo affidato a A.L. Cavaliere, A. Romano, M. Stellaro;” Sull’Amore” di V. Salemme, per l’interpretazione di N. Prisco. A seguire “ Pensierando”, in scena E. Ciniglio, V. De Vivo, M. Saviano. Successivamente “ Inno a San Michele Arcangelo”, di un anonimo autore; un momento dello spettacolo affidato al Coro della Parrocchia di San Michele. Un spazio scenico non casuale; San Michele Arcangelo è il Patrono di Ottaviano, paese da quale proviene il gruppo teatrale. Altre parti di spettacolo: ancora dal musical “ L’inferno” “ Ulisse e Penelope” con L. Stellaro, M. Stellaro, e M. Vitale; “ O’ Mare” di E. De Filippo, interpretazione affidata a G. Sallustro, “  E’ Femmene”  di V. Salemme ad opera di N. Prisco. A seguire “ il Puttanone” di Gino e Michele, interpretazione di M. Lustrino e S.D. Lustrino; una recitazione in famiglia; nella realtà sono padre e figlio. Sempre dal musical “ L’inferno”, Dante e Beatrice; interpretazione in abiti tipici  da scena; in scena per l’occasione A. L. Cavaliere, A. Romano, M. Stellaro. Poi in scena la celebre “ Pericolosamente”  di E. De Filippo; un atto unico datato 1938 appartenete alla raccolta “ Cantata dei giorni pari”.  Per l’occasione l’interpretazione di Ciro Ciaquinto, Rossella Guerra e infine Michele Palma. Dello stesso autore , in seguito la poesia “ Vuless trovà pace”, poesia affidata alla declamazione di N. Prisco.  Altro momento la declamazione di “ A. Livella” di A. De Curtis, “ Totò”; celebre poesia datata 1964; momento di declamazione poetica e di recitazione affidata a V. De Vivo, S. D. Lustrino e U. Stellaro. Ha chiuso la serata, nella sezione dedicata al mese di dicembre, “ E’ Natale”  cantata dal coro della Parrocchia di San Michele Arcangelo. Altri momenti dello spettacolo: da “ il libro dell’inquietudine”  di F. Pessoa a cura di C. Giaquinto, la declamazione in merito “La morte non è niente” di C. Peguy , “ Le marmellate” tratto da “ Le bugie con le gambe lunghe”  di D. De Filippo portato in scena da G. Sallustro e infine i versi di J. Brhodski, a cura di N. Prisco “ Arrivederci, o magari Addio”.

Antonio Romano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.