Quotidiano di informazione campano

SAVIO, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI ISCHIA DISPONE LA RIMOZIONE DEI PINI SECCHI A RISCHIO CROLLO PRESENTI NELLA PINETA DEGLI ATLETI

0

DOPO GLI ESPOSTI DEL PCIM-L E LE DENUNCE GIORNALISTICHE DI GENNARO SAVIO

A seguito dell’esposto presentato nella giornata di ieri dal Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista guidato dal Segretario generale Domenico Savio, finalmente dopo mesi di polemiche e denunce giornalistiche, l’Amministrazione comunale di Ischia, seppure con estremo ed ingiustificabile ritardo, ha finalmente disposto la rimozione dei pini secchi e a rischio crollo che da mesi nella pineta degli atleti rappresentano un serio pericolo per la pubblica incolumità. E in attesa che nei prossimi giorni inizino i lavori di rimozione dei possenti pini, stamattina, di buon’ora, i dipendenti del Comune hanno provveduto a recintare la vasta area del parco pubblico che costeggia via Leonardo Mazzella. Così come ci è stato riferito in Municipio, oltre all’abbattimento dei pini secchi presenti lungo il viale di questa pineta quotidianamente attraversato a piedi da decine e decine di adulti e ragazzi, anche per la presenza in zona dell’istituto scolastico alberghiero, della scuola elementare, dello stadio, del palazzetto dello sport e di varie attività commerciali, così come chiesto nell’esposto dal PCIM-L saranno rimossi i rami penzolanti dei pini piantati lungo le strade del centro storico ischitano come via Alfredo de Luca e via Antonio Sogliuzzo. Naturalmente, però, questo non basterà in quanto si tratta solo di un primo intervento di messa in sicurezza di zone dove è concreto il rischio di crollo di alberi ormai cadaverici. Infatti quello che continuiamo a chiedere con forza è la rimozione dei tantissimi pini secchi presenti nelle varie pinete pubbliche ischitane, lo sfoltimento delle chiome di quelli piantati lungo le nostre strade e, soprattutto, l’immediata adozione di provvedimenti per fermare l’angosciante moria di questi importanti alberi, moria che se non dovesse essere fermata, potrebbe definitivamente e completamente privare il nostro territorio dei caratteristici pini.RADIO PIAZZA NEWSscreenhunter_2911-nov-22-14-54screenhunter_2909-nov-22-14-54

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.