Quotidiano di informazione campano

Scampia Terrore a casa della pentita «Svela dov´è tua zia o ti uccidiamo»

0

NAPOLI – Nuove rivelazioni nel caso di Lino Romano, il giovane innocente massacrato dai killer a Marianella per uno scambio di persona. Il fratello della pentita Anna Altamura, nascosta della polizia con i suoi due figli, ricevette minacce di morte dagli Scissionisti che cercavano di sapere in quale località protettai tre fossero stati portati. La rivelazione nellordinanza di custodia cautelare per Giovanni Marino, uno degli assassini: una telefonata di Flora Danise, fidanzata della vittima designata, Domenico Gargiulo, e cugina dei collaboratori di giustizia. Nel concitato colloquio la ragazza spiega a una certa Francesca: «I compagni tuoi, sono andati a casa mia e dissero a ‘O Ninnillo (Eduardo Altamura, zio della ragazza, ndr) se non ce li trovi, Vieni tu con noi! Capito?». E si riaccende la faida: ieri ucciso a Melito un giovane boss degli Scissionisti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.