Quotidiano di informazione campano

SCANDALOSO A FORIO, DOPO L’INTERVENTO DEL SINDACO DEL DEO AI CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE SI VIETA DI PARLARE E IN CONSIGLIO COMUNALE SI SCATENA LA BAGARRE

0

https://www.youtube.com/watch?v=3_KrDVZS8Vg

Ancora immagini di assurdo ed intollerabile autoritarismo nel Consiglio comunale di Forio dove, per l’ennesima volta, pur di evitare di far intervenire i Consiglieri di opposizione, i componenti della maggioranza amministrativa guidata dal sindaco Francesco Del Deo, con in testa proprio il primo cittadino, hanno lasciato l’aula facendo cadere così il numero legale con il conseguente scioglimento della seduta.  La cosa incredibile è che non sia stata data la possibilità a Domenico Savio e a Vito Iacono di replicare al sindaco Del Deo il quale, tra l’altro, nel suo intervento aveva attaccato proprio l’opposizione.  E così si è scatenata l’ennesima bagarre, che anche questa volta attraverso FaceBook abbiamo ripreso in diretta streaming. Una diretta visualizzata da oltre mille cittadini e attraverso la quale hanno potuto assistere al nuovo “spettacolo” dell’antidemocrazia messo in scena dalla maggioranza amministrativa. L’ennesima “fuga” della maggioranza da un consiglio comunale in cui si è registrata solo l’elezione dei componenti di alcune commissioni e l’ingresso di due nuovi consiglieri di maggioranza di cui uno si è già dimesso, ha scatenato la durissima reazione del Consigliere del PCI-ML Domenico Savio che ha attaccato senza mezzi termini l’autoritarismo politico ed amministrativo di Del Deo e amici. “fanno intervenire solo il sindaco – ha tuonato Domenico Savio – poi quando il sindaco ha finito di parlare, noi consiglieri di opposizione non abbiamo la possibilità di esprimere le nostre riflessioni. Inoltre ci tolgono la parola quando vogliamo parlare dei problemi che attanagliano il paese. E’ una vergogna. Questa è una dittatura, questo modo di fare è contro i principi democratici enunciati dalla nostra Costituzione. Così come abbiamo potuto ben constatare dalle immagini riprese in diretta, da quattro anni a questa parte nel civico consesso foriano i più elementari principi della democrazia nata in Italia dalla gloriosa e vittoriosa Resistenza al nazi-fascismo, vengono letteralmente umiliati e calpestati dall’amministrazione del sindaco Francesco Del Deo che trova i suoi sostenitori politici principali nell’assessore Mario Savio e nel Presidente del Consiglio comunale Michele Regine. La cosa più triste è che tra autoritarismo messo in campo dalla compagine di Del Deo e l’imperante malgoverno, giorno dopo giorno Forio socialmente muore: che tristezza.

Gennaro Savio

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.