Quotidiano di informazione campano

Scoperta fabbrica di false «Hogan» sette arresti nel casertano

0

 Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Caserta, ha scoperto a Villa Literno (Caserta), un opificio destinato alla produzione in serie di calzature riproducenti il marchio «Hogan». Sette le persone arrestate; sequestrati 76mila pezzi tra prodotti finiti, semilavorati ed accessori vari. Erano giorni che i finanzieri della Sezione Mobilestavano effettuando specifici servizi di appostamento, pedinamento ed osservazione nella zona, avendo notato strani movimenti di persone e mezzi. A finire in manette, nonostante il tentativo di fuga, la titolare dell’attività, una 29enne, originaria di Cesa (Caserta), e i sei operai, tutti residenti in comuni dell’ agro-aversano, sorpresi mentre erano intenti nella lavorazione delle calzature.

All’interno della fabbrica, in piena produzione, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro oltre i 76.000 pezzi, 24 tra macchinari e attrezzature per l’assemblaggio e la rifinitura dei vari prodotti, 500 forme in ferro, nonchè un clichè in ottone utilizzato per la stampa a caldo del marchio.

La struttura era organizzata per gestire l’intera catena di lavorazione delle tomaie e delle suole in gomma, passando all’assemblaggio, per poi ultimare il prodotto con l’apposizione, mediante clichè contraffatti, del marchio della nota griffe Hogan. In tal modo, secondo quanto accertato dalla guardia di finanza, si ottenevano scarpe, identiche alle originali, da immettere sul mercato ‘parallelò a quello legale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.