Quotidiano di informazione campano

Scoperta Relazione tra Influenza e Diabete

0

Recentissimi studi condotti da un team di ricercatori italiani hanno evidenziato che il virus dell’influenza contribuisce all’insorgenza del diabete di tipo 1. Il virus dell’influenza è stato studiato nei tacchini perché questi volatili quando hanno l’influenza hanno spesso il pancreas infiammato. A prescindere dal fatto che i tacchini abbiano ceppi del virus che normalmente non si diffondono al di fuori dei polmoni, i ricercatori hanno scoperto che molti tacchini sviluppavano gravi danni al pancreas e il diabete. In seguito hanno infettato tessuto pancreatico umano con due comuni virus dell’influenza. Secondo i ricercatori, la produzione di una serie di sostanze chimiche infiammatorie veniva generata dalla presenza dell’influenza nelle cellule pancreatiche. Le sostanze chimiche hanno un ruolo importante nelle reazioni autoimmunitarie che hanno come risultato il diabete di tipo 1. Alcuni ricercatori credono che le cellule immunitarie presentino pezzettini del tessuto infetto ai linfociti T distruttivi, per aiutarli a riconoscere il virus. I linfociti T imparano però anche a riconoscere le cellule che producono insulina e a distruggerli. Di fondamentale importanza è che, anche se l’influenza causa solo una piccola percentuale dei casi di diabete di tipo 1, si può intervenire con vaccini e prevenire l’influenza nelle persone geneticamente predisposte, e ciò può essere davvero incisivo. 

Dott.ssa Antonietta Lettera

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.