È il premio che il Lingotto ha accordato ai dipendenti per i riconoscimenti che lo stabilimento ha conseguito durante l’anno tra cui il Silver World class manufactoring (a giugno) e il Lean Production ( a settembre).

Resta alta comunque la tensione tra sindacati e i vertici aziendali.

Solo ieri, si era concluso con una fumata nera l’incontro tra la newco Fabbrica Italia Pomigliano e Fim, Uilm, Fismic e Ugl sulla delicata questione dei licenziamenti, la cui procedura era stata aperta a ottobre.

Resta poco tempo per trovare un’intesa sulla faccenda dell’assunzione degli operai Fiom (145 totali) per cui la magistratura ha ordinato il reintegro, a seguito della quale, Fiat ha avviato una procedura di licenziamento per un numero equivalente di operai.

Se la Fiat comunicasse il licenziamento dei dipendenti scatterebbe un blocco di un anno sulle assunzioni compromettendo il futuro degli altri cassa integrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *