Quotidiano di informazione campano

SEL: CONTRO LA DESTRA CHE TUTELA INTERESSI PRIVATI, PROPOSTE OPERTIVE PER IL LAVORO E PER LA CITTÁ GIUSTA

0

Dichiarare che il lavoro è la prima emergenza da affrontare è ormai una cosa comune a molti. Sel area nolana passa dalle dichiarazioni alle proposte operative nella campagna per la Città Giusta.

 

Per una Città Giusta è necessaria la costituzione di un Assessorato al Lavoro che favorisca l’incontro tra domanda e offerta, che dovrà essere il motore di una politica per linsediamento di nuove realtà produttive con lutilizzo di stabili di proprietà comunale in cui, attraverso un percorso di socializzazione dei costi, i giovani laureati e diplomati nolani possano trovare risposte alle aspettative e ai sogni di una vita di sacrifici, loro e delle loro famiglie, per esercitare una professione. Dare questa possibilità ai giovani professionisti nolani mettendo in campo anche agevolazioni fiscali di competenza comunale è un buon punto di partenza per cominciare a dare risposte serie e operative ai bisogni della nostra Città.

 

Un Assessorato al Lavoro che dovrà essere in prima linea innanzitutto nella difesa dei diritti dei lavoratori, come non ha saputo, o voluto, fare il Sindaco Biancardi. La notizia del referendum-ricatto in stile Marchionne che si terrà l’8 marzo tra i dipendenti Auchan di Vulcano Buono è sconcertante quanto il silenzio della Giunta Comunale: l’accordo con i sindacati propone 2 ore di lavoro in più alla settimana e una diminuzione degli stipendi di circa 50 euro facendo ricadere sui lavoratori tutto il peso della crisi.

 

Un’Amministrazione Comunale che cura gli interessi collettivi chiede una contropartita in termini occupazionali e di condizioni contrattuali favorevoli ad ogni insediamento produttivo o commerciale sul proprio territorio. Questo non è avvenuto, e non si sono pretesi neanche gli oneri di urbanizzazione dovuti dalla società che gestisce il Vulcano Buono. Le politiche per il lavoro non si fanno a chiacchiere come è abituata la destra della nostra Città, ma con atti amministrativi.

 

La coalizione Nola Che Cambia è la forza politica che ha dimostrato in questi mesi di essere capace di incontrare l’esigenza di partecipazione dei cittadini e le primarie del 9 marzo sono un fatto storico per tutti noi, ma ancor più importante è il fatto che le esigenze lavorative e di reddito dei cittadini incontreranno sicuramente in Nola Che Cambia un’alternativa forte a un centrodestra che, di fatto, ha tutelato solo gli interessi dei grandi capitali mettendo da parte quelli collettivi.

 

el area nolana #congianluca

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.