Quotidiano di informazione campano

Seminario La relazione genitori-figli

0

Una incompatibile incompatibilità. Devozione e sottomissione. Struttura e normalità. Una libertà possibile. Adolescenza e ribellione. Stereotipie culturali sulladolescenza. Conformismo e distruttività nei gruppi giovanili. Mancanza di riferimenti. Vuoto solitudine ed elaborazione delle strategie di controllo. Il genitore permissivo. Circostanza e laissez faire. La mancanza damore, principi e valori. Nascita del narcisismo e fuga della condizione umana. Lindipendenza, una funzione socialmente accolta. Apparenti acquisizioni dellautonomia. Convinzioni di copione erette a valori. Modelli genitoriali incongrui con lespansione della personalità. Rappresentazioni del disagio: malattia e perdita del Sè. Il modello di uomo macchina. Guida alla perfezione ossessiva. Protezione e impedimento. La promozione delle potenzialità. Una punitiva inutile. Unaspettativa della madre castrante. Il padre padrone o il padre inetto. La comunicazione affettiva, la perdita dei ruoli. Modelli educativi congrui con lo sviluppo della personalità. Nuove stereotipie della scienza psicologica. Manipolazioni genitoriali, minacce o paura. Manipolazioni filiali. Finzioni e bugie. Le famiglie unite alla prova dei sogni. Il figlio ribelle, bullo, teppista e turbolento. I ricatti affettivi. Il figlio buono. Giuramenti e vendette. Complicità autodistruttive. Figli drogati e madri disperate, una complicità criminale. Lesistenza. Mancanza di scopi. Lo sfruttamento esistenziale. Espropriazione dei ruoli e delle risorse. Vie della cedevolezza. Giorgio non vuole andar via ed il vescovo non intende lasciarlo andare. Unapparente contraddizione. La responsabilità individuale e le patologie della relazione-madri falliche e padri castrati. Confusione tra colpa e responsabilità. La fuga dai genitori. Il rischio della ripetizione dei modelli del malessere. Andar via non è scappare. Fuga dalla libertà. Lobbligo di restare adolescenti. Lillusione del genitore amico. Ladolescente a vita come aspettativa o protezione del genitore insoddisfatto. Crescita e strategie di autoinganno. La presunta libertà del ribelle. Le funzioni sane del genitore sono quelle congrue con i bisogni di autorealizzazione dei figli. I figli eccezionali, i figli eccezionalmente infelici. Il giorno del giudizio. Per i figli non è bastato, per i genitori non è stato fatto il possibile. Necessità di mantenere la contraddizione. Compatibilità e differenziazione. Giudizio dei figli, e autostima del genitore, un pericoloso role-playing. Le ragioni dellessere. E possibile ottenere solo quello che si lascia andare. Figli autoritari, adolescenti conformisti. Bambini odiosi. Il genitore vittima. Lezioni di panico e di malessere. Le capacità di amare. Fermezza e tenerezza. Il rispetto della propria funzione genitoriale. Una nuova visione. La valigia genetica, un apparente determinismo. Un bagaglio psicologico. Una partenza difficile. Un mondo lontano. La significatività della vita. La regressione. Il desiderio di restare bambini. Il piacere di crescere e di esplorare. Le risorse dei figli e la loro fragilità. Un viaggio del genitore nel suo passato, alla ricerca del bambino che sono stato. Soggettività e racconto della propria esperienza. I genitori come figli dimenticati. I genitori visti con gli occhi di un adolescente cresciuto. Figli e genitori nella loro realtà più autentica prima che sia troppo tardi. La condivisione triste e senza illusioni di quel che resta del giorno.

 

Disponibilità limitata dei posti

Per iscrizioni e informazioni

081 7612296 – 347 8089486

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.