Quotidiano di informazione campano

Sequestro 9 milioni a 93 falsi invalidi

Documentazioni falsificate, anche dopo esito negativo visite

0

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

NAPOLI, 7 LUG – Pratiche completamente falsificate, dall’intestazione ai timbri, anche in presenza di esiti negativi delle visite mediche della Commissione Invalidi Civili: è quanto ha scoperto il Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli che oggi ha sequestrato beni per circa 9 milioni di euro a 93 falsi invalidi, prevalentemente residenti in Campania.
I finanzieri hanno messo i sigilli a 54 immobili e 4 veicoli nella disponibilità degli indagati, tutti campani, alcuni dei quali residenti, ma solo in maniera fittizia, a Trieste, Porto Sant’Elpidio, Reggio Emilia e Cesena. Secondo quanto emerso dagli accertamenti delle fiamme gialle avrebbero intascato pensioni e indennità di accompagnamento dell’Inps, a partire dal 2004, per cifre variabili tra 80mila e 150mila euro. Il sequestro di oggi conclude un’attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli che, dal 2009 a oggi, ha consentito l’emissione di 580 misure cautelari e il sequestro di beni per oltre 34 milioni di euro

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.