Quotidiano di informazione campano

SIRICO – FESTA DI S.GIOVANNI BATTISTA 2015

Pasquale Iannucci PER RADIO PIAZZA EVENTI

0

Ancora una volta la Comunità Parrocchiale di Sirico, frazione di Saviano, ha organizzato dal 21 al 25 Giugno 2015 la Festa in onore del Santo Patrono: San Giovanni Battista. La Parrocchia di Sirico e il Sac. Don Salvatore Feola, hanno vissuto un forte momento di preghiera e devozione, verso il Santo Martire Giovanni, precursore di Cristo. Dal 21 al 23 Giugno si sono svolte le funzioni religiose all’interno della Chiesa dell’Abbazia di Sirico mediante il Triduo di Preparazione e la S.Messa officiate dal Sac. Don Salvatore Feola. Il 24 Giugno, giorno della Nascita di S.Giovanni Battista, dopo la S.Messa officiata dal Parroco di Sirico Don Salvatore Feola, la statua del Santo e quella dell’Addolorata sono state portate in processione per tutto il percorso tradizionale toccando il Centro Storico e la Periferia della contrada di Saviano, esprimendo al passaggio l’entità religiosa, la testimonianza e il martirio del Santo per Cristo. Il rito religioso, a cui hanno partecipato, oltre alla massa dei fedeli anche le Associazioni Cattoliche del “Sacro Cuore” e della “Congrega” e dalla Banda Musicale, è stato interrotto solo da preghiere, canti e fuochi d’artificio. La Processione si è conclusa, nella piazzetta della Chiesa, riccamente adornata di palloncini bianchi e rossi, di bandierine e fiori, con la Benedizione Solenne del Parroco Don Salvatore Feola. La serata del 25 Giugno è stata allietata dalla Musica e dalla Gastronomia. Un gustoso Menù preparato, per l’occasione, dall’esperte cuoche locali, ha deliziato il gran numero delle persone intervenute. Adiacente alla Piazzetta di Sirico, poi, è stato eretto il palco per l’esibizione degli artisti musicali. In successione si sono esibiti: la Scuola di Ballo “New Queck Dance” di Felice D’Ascoli con vari balletti curati con maestria dalla Coreografa Anna D’Ascoli e i giovani cantanti Natalye e Biagio Valentino. L’esibizione di Ciro Giustiniani, valido cabarettista di “Made in Sud”, ha concluso la festa che si è svolta in un clima di serenità, allegria, amicizia e solidarietà, fatto salvo la parte finale dello spettacolo, oscurato dagli impianti elettrici, che non hanno retto all’assorbimento di corrente. Gli organizzatori, hanno ringraziato la popolazione per la fattiva collaborazione e si sono augurati di rinnovare i festeggiamenti nel migliore dei modi anche l’anno prossimo.      

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.