Quotidiano di informazione campano

Un sms e non dimentichi la pillola

Dalla rivista OK salute, per radio piazza news

0

Post it, nodi al fazzoletto e ogni altro stratagemma a volte non bastano per ricordarsi di prendere un farmaco. La soluzione arriva con un sms di promemoria: secondo uno studio britannico così 1 paziente su 6 non trascura la terapia.

Il sistema è molto semplice: un servizio di sms per ricordare ai pazienti di seguire la propria terapia farmacologica secondo le modalità prescritte. Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Plos One rivela che l’uso di sms impedisce a 1 paziente su 6 di dimenticarsi di prendere il farmaco. I ricercatori della Queen Mary University di Londra hanno valutato se i messaggi di testo potessero migliorare l’uso dei medicinali che tengono sotto controllo la pressione sanguigna e il colesterolo alto, due condizioni connesse ad attacchi di cuore e ictus: in media, affermano gli esperti, circa un terzo delle persone non assume i farmaci come prescritto. Non entrano in gioco solo gli scherzi della memoria ma anche la volontà deliberata di rinunciarvi per dubbi sulla terapia o ancora a causa di eventi avversi durante il trattamento. Le conseguenze sono sia una riduzione dei potenziali benefici terapeutici che l’aumento dei costi sanitari di oltre 630 milioni di euro (circa 500 milioni di sterline), tra medicinali sprecati e malattie evitabili.

La ricerca, chiamata Interact, ha coinvolto 303 soggetti a cui erano stati prescritti farmaci antipertensivi o ipocolesterolemizzanti. Sono stati divisi casualmente in due gruppi: solo uno ha ricevuto gli alert via sms che ricordavano l’assunzione della pillola. Prima ogni giorno per due settimane, a giorni alterni per altre due e poi ogni settimana per 6 mesi. Ebbene, nel gruppo che non ha usufruito del servizio sul telefonino il 25% dei pazienti ha interrotto la terapia completamente o ha raggiunto meno di quattro quinti del trattamento prescritto. Mentre nel gruppo che ha ricevuto gli sms la percentuale è stata solo del 9%. E forse non si esagera se si dice che in questo caso un sms allunga la vita. RADIO PIAZZA SALUTE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.