Quotidiano di informazione campano

Somma V. – PREMIO NAPOLI CULTURAL CLASSIC 2018 Complesso Archeologico Villa Augustea

Complesso Archeologico Villa Augustea

Somma V. – Si è tenuta, presso il Complesso Archeologico Villa  Augustea, la manifestazione conclusiva del Premio Napoli  Cultural Classic edizione 2018. Notevole consenso per l’ennesima iniziativa. Napoli  Cultural Classic è una manifestazione che conferisce un riconoscimento ogni anno all’operato di professionisti che svolgono la loro attività in maniera eccellente in particolari settori che  rappresentano le 5 sezioni del premio.  Hanno presentato: Gigliola De Feo,  Andrea Fiorillo, Antonio Russo.  Le musiche sono state di  Isolati Fenomeni, la Regia  Video di Fabio Iannotti – Yuri Buzzi. La direzione artistica  è stata della stessa associazione Napoli Cultural Classic e infine la Regia di Claudio Pellizzer. Erano presenti i componenti dell’associazione:  Anna Bruno, Diodata Ardolino, Katiuscia Verlingieri, Evira Franzese, Angela Pentella,  e Raffaele  Napolitano  oltre al presidente Carmine Ardolino. Un  maxi schermo ha fatto da sfondo per la sigla con un video introduttivo. Voce fuori campo quella di Andrea Fiorillo e Gigliola De Feo ha fatto da introduzione. Le  parole introduttive sono state tratta da James Joyce e Oscar Wilde. Andrea Fiorillo e Gigliola De Feo. Quest’ultimi, sono reduci dal  loro personale successo al teatro Sancarluccio di Napoli con la rappresentazione  “Giornata particolare” . Gigliola De Feo  è un  attrice, direttrice artistica della scuola di recitazione “La Falegnameria dell’attore”. Del  complesso archeologico di Villa Augustea, ha parlato un esperto in materia, un archeologo  Mario Cesarano. Per il Comune di Somma Vesuviana era presente il  Sindaco Salvatore Di  Sarno. Una manifestazione che si deve ai  volontari della cultura oltre che  al Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Nola per il suo sostegno; non a caso era  presente il  presidente avv. Pasquale Piccolo. Un premio itinerante che, nelle passate edizioni, ha toccato diverse location storiche. In questo contesto sono stati premiati  personaggi di fama internazionale. In quest’ occasione si sono susseguite le relative consegne dei trofei. Ad ogni premiato è stato consegnato una sorta di statuetta, una figura alata, le fattezze ricordano vagamente la statuetta degli oscar. La prima premiazione, Sezione  Spettacolo, Premio Teatro Categoria Giovani. Premiati Nicola  D’Ortona e Salvatore Langella. La seconda premiazione sezione spettacolo, premio fotografia; Ha vinto il premio  Nancy Motta. Quest’ultima è stata invitata a leggere la motivazione della Terza premiazione; Sezione fotografia internazionale:  come si legge nella motivazione; “Per la sapiente capacità di mescolare toni e colori, alternati con il movimento che solo i gradi fotografi sanno trasmettere alle loro opere, ha saputo creare con lo spettatore un rapporto diretto, che pone l’osservatore della foto nella posizione privilegiata di chi è protagonista della scena”. Questo premio è stato assegnato a  JU IUXEUN. Il fotografo cinese ha collaborato con il governo del suo Paese, ricevendo incarichi da Jiang Zemin, Hu Jintao. La quarta  premiazione; Sezione spettacolo. Premio sezione teatro. Premiato  Francesco  Di Leva. Un attore che  ha portato in scena la grande commediografa del teatro dei De Filippo attualizzato e rivisto dal regista Mario Martone.  La quinta premiazione; Sezione art design. Ha consegnato il premio – trofeo l’attore Mario Zinno. Premiato David Overi. A seguire le atre premiazioni. La sesta premiazione; Sezione Giuridica; sul palco l’avvocato Diodata Ardolino la quale ha letto la relativa spiegazione: “Per aver contribuito alla ricerca giuridica con numerosissime importanti pubblicazioni e per aver partecipato incisivamente al dibattito scientifico”. Il riconoscimento è stato assegnato a Lorenzo Zoppoli. La settima premiazione; Sezione  Arte e Cultura Internazionale. Sul palco lo scultore Alfred Mirasci Milot;  ha letto la motivazione: “E’ curatore e gestore del fondo di investimento artistico della Cina, segue l’allestimento e la realizzazione delle mostre e degli avvenimenti artistici di maggiore spessore del panorama culturale cinese”. Il premio è stato assegnato a  KAI WANG. In seguito un momento musicale con  l’esibizione del pianista Ivan Dalia. In seguito L’ottava premiazione. Sezione Ricerca Storica; Ha Consegnato il premio il presidente dell’ordine degli avvocati di Nola Pasquale Piccolo. Il riconoscimento e andato a, Ciro Raia. La nova premiazione; Sezione Ricerca Archeologica; Mario Cesarano, archelogo, ha letto la motivazione: “Ha diretto i lavori di scavo della importante villa romana che ospita il premio, coniugando riuscendo a restituire una parte di essa allo studio degli specialisti ed alle visite degli appassionati. Ha curato in maniera brillante il legame tra l’università di Tokyo, che ha finanziato il progetto, e la realtà istituzionale e scientifica italiana. Il premio è andato al responsabile degli scavi di Villa Augustea il prof. SATOSHI MATSUYAMA docente della Imperial University di Tokio. La decima  premiazione; Premio Speciale  alla Carriera; Ha ricevuto il premio una famosa attrice come  Paola Quattrini. L’undicesima premiazione; Premio alla Carriera sezione sport.  Ha letto  la motivazione il consigliere per il comune di Somma Vesuviana Vincenzo Neri: “Pugile medaglia di bronzo alle olimpiadi di Los Angeles del 1984 categoria pesi massimi leggeri, medaglia d’oro del CONI al merito sportivo, consigliere federale della Federazione Pugilistica Italiana. E’ istruttore di nuove leve del pugilato nazionale”. Ha ricevuto il prestigioso riconoscimento Angelo Musone. La dodicesima premiazione; Premio speciale alla carriera sezione pittura. Ha ricevuto il premio  Carmine De Ruggiero.  Un Maestro, che vanta 60 anni di pittura.  Il  colore, come da lui stesso dichiarato, è il filo conduttore del percorso lavorativo ed esistenziale. La tredicesima premiazione;  Sezione Musica.  Katia Verlingieri  per la lettura introduttiva: “Eccellente esecutore del pop italiano degli anni 80 e ’90. Realizzatore di importanti colonne sonore e cinematografiche, ha musicato tra i tanti gli indimenticabili cult cinematografici. Ha emozionato diverse generazioni di giovani, suonando nei tour di Ivano Fossati e Laura Pausini”. Ha ricevuto il premio, Riccardo Galardini. La quattordicesima  premiazione; Sezione ambiente e territorio; sul palco Don Lino D’Onofrio vicario generale della Curia Vescovile di Nola.  Riconoscimento per  il dirigente scolastico Salvatore  Giuliano. La quindicesima premiazione; Sezione Giornalismo televisivo. Ha letto  le parole di circostanza Francesco Urraro. Ha ricevuto il trofeo alato Valentina Bisti. Una giornalista e conduttrice del Tg1, che si sta orientando anche verso altri programmi televisivi: quest’anno sarà al suo secondo anno di conduzione del programma tv “Uno Mattina Estate”.  La sedicesima premiazione;  sezione Spettacolo, premio danza, sul palco il direttore del corpo del Teatro San Carlo Giuseppe Picone. Ha ricevuto il premio il primo ballerino del San Carlo di Napoli Edmondo Tucci. La diciassettesima premiazione Sezione Cultura, Premio Scrittura. Ha vinto il premio Serena Venditto. La diciottesima premiazione sezione Giovani talenti;  ha consegnato il premio il sindaco di Somma Vesuviana. Premio, riconoscimento per Maryam Tancredi. La diciannovesima  premiazione;  Sezione pittura internazionale; sul palco a leggere l’introduzione Antonio De Simone: “Pittore raffinato dalla tecnica ineccepibile, capace nell’uso del colore ed in grado di rendere l’atmosfera e le luci del paesaggio e degli oggetti rappresentati, animati e non. In tutte le sue opere è in grado di  dare armonica e compiuta realizzazione alla composizione”. Ha vinto il premio WANG SHU ZHONG. La ventesima premiazione; Sezione Cultura Sezione spettacolo televisivo internazionale. Su palco Enrique Del Pozo, che ha letto la  motivazione con le seguenti parole: “E’ una delle protagoniste della fiction TV “La vita”, interpretando con maestria ed efficacia il ruolo di una donna volitiva e tenace. E’ stata in grado di entrare nelle case degli italiani con la capacità recitativa che solo i grandi attori sanno dimostrare”. Ha ricevuto il  premio  Montserrat Alcoverro. La ventunesima premiazione Sezione Legalità; ha consegnato il premio Raffaele Napolitano, motivazione: Impegno civico.  “È la madre di Arturo”; si ricorderà un triste episodio di cronaca; un ragazzino accoltellato ferito gravemente, da una Baby Gang, senza un apparente motivo. Una  Donna, docente universitario  e madre coraggio, testimone di legalità… Ha ricevuto il premio la prof. MariaLuisa Iavarone. La ventiduesima premiazione; sezione Giornalismo internazionale; sul palco Narcy Calamatta. Hanno ricevuto premio Sezione Giornalismo internazionale spettacolo categoria televisione, Blerina Shehu e Arber Cepani.   Personaggi noti dell’’intrattenimento televisivo italiano e albanese.  Infine la ventitreesima premiazione; Ha consegnato  il premio lo stilista Claudio Greco.  Il riconoscimento è stato assegnato a   Luca Serra per la Sezione pittura innovativa.

Antonio Romano

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.