Quotidiano di informazione campano

Sopravvivere da cancro al pancreas si può

0

 Il cancro del pancreas è uno dei più letali tra tutti i tipi di cancro. La diagnosi tardiva è uno dei motivi di queste statistiche, ma lo è anche la natura aggressiva del tumore e la sua resistenza ai farmaci usati durante la chemioterapia. Il progetto EPC-TM-NET (“Targeting the tumour microenvironment to improve pancreatic cancer prognosis”) sta affrontando la malattia da una prospettiva diversa. Invece di concentrarsi sul tumore stesso, il team sta usando la sua sovvenzione di 3 milioni di euro proveniente dal Settimo programma quadro (7° PQ) dell’UE per studiare il microambiente che circonda il tumore. Una recente ricerca ha mostrato che il microambiente di un tumore, che comprende vasi sanguigni, tessuto connettivo e molte altre cellule, gioca un ruolo importante nel tenere le cellule tumorali sotto controllo. I tumori cancerogeni solidi che si trovano nel pancreas tendono a essere circondati da livelli molto alti di desmoplasia, ovvero la formazione di tessuti fibrosi o connettivi. Questo, in aggiunta alle prove che mostrano come avere una malattia infiammatoria cronica del pancreas aumenta il rischio di sviluppare un cancro pancreatico, suggerisce agli scienziati che il microambiente del tumore è particolarmente importante per la diffusione del cancro nel pancreas. La speranza è che riuscendo a capire in che modo il microambiente del tumore causa il fallimento dei trattamenti oncologici, il team EPC-TM-NET sarà in grado di aumentare il tasso di sopravvivenza dei pazienti con cancro pancreatico.

Dott.ssa Antonietta Lettera


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.