Quotidiano di informazione campano

S&P CONFERMA RATING ITALIA A BBB.

NICOLA VALERI PER LA GAZZETTA CAMPANA NEWS

L’Agenzia Standard & Poor,s conferma il rating dell’Italia a BBB. Mentre l’outlook è rivisto al ribasso; da stabile paese a negativo.                   “A nostro avviso, il piano economico del governo rischia di indebolire la performance di crescita dell’Italia”, spiega l’agenzia di rating.                    S&P “Non si aspetta più” che il debito italiano rispetto al pil continui a calare. L’Agenzia sottolinea come a suo avviso il piano del governo si vede su stime del Pil ottimistiche.           La prima reazione e del vice premier, Matteo SALVINI che dice “È un film già visto. Le agenzie di rating non si sono accorta della crisi mondiale? – si domanda- In Italia non saltano nè banche nè imprese”.   Così SALVINI che che commenta le valutazioni di Standard and Poor,s che ha così confermato il rating e BBB, ma ha rivisto al ribasso l’outook da stabile a negativo..                   intanto la Borsa di Milano aveva già chiuso in negativo a -0,70% e lo Spread rimane a oltre 300 punti (308). Chiusura in rosso per le borse europee in genere, penalizzate dal calo di Waill Street (La borsa americana) con Amazon che casa oltre l’,8%.         Situazione forse già prevista ma imprevedibile per il futuro. È un’altra tegola che si avverte sull’Italia e sul governo gialloverde la cui manovra in deficit (2,4%) è già stata bocciata dalla Commissione Europea che ammonisce il governo a rivedere il DEF per presentarne uno nuovo che rispetti i parametri previsti. Ma SALVINI e Di Maio, che sono i due contraenti della maggioranza continuano a dire che indietro non si torna. Nemmeno gli allarmi di Mario Draghi, governatore della BCE sembrano convincere i due a fare un passo indietro. Quella che viene definita “La Manovra del popolo” rischia di portare l’Italia in un vicolo cieco e tanti analisti da Bruxelles prospettano lo spettro della Grecia per il nostro Paese con mutui e risparmi dei contribuenti in pericolo. Il declassamento della agenzie (si deve ancora pronunciare Fitch) potrebbe far precipitare i nostri titoli in ‘spazzatura’ ossia che non valgono niente.         Nicola Valeri PER LA GAZZETTA CAMPANA NEWS

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.