Quotidiano di informazione campano

Spaccio di cocaina: in arresto pregiudicato

0

Nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Caserta per arginare lo spaccio di sostanze stupefacenti nel comprensorio, gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, nel pomeriggio di sabato 18 agosto u.s., alle ore 18.00 ca., congiuntamente a personale dipendente del Comm.to di P. S. di Nola (NA), hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, per un peso lordo di gr. 95.60, il pregiudicato MAIELLO Ciro, nato a Somma Vesuviana (NA) l’1.4.1961, ivi res., agnominato ‘A Gegia, con precedenti per riciclaggio e ricettazione. In particolare, l’operazione era frutto di predisposte attività finalizzate alla individuazione di eventuali corrieri che dal napoletano alimentano le piazze di spaccio casertane, effettuati congiuntamente lungo le direttrici che collegano il comprensorio di San Felice a Cancello ed il nolano. Infatti, proprio in Via Scampia a Cancello Scalo, l’altro giorno i poliziotti della Squadra Mobile congiuntamente a personale del Comm.to di Nola (NA), controllavano una vettura, una Fiat Multipla a bordo della quale si trovava il citato MAIELLO il quale, alla vista delle pattuglie, aveva tentato inutilmente un’inversione di marcia. I poliziotti, bloccata l’auto, nonostante l’apparente tranquillità del conducente e l’esito negativo di un primo immediato controllo del veicolo, effettuavano una più accurata ispezione presso la Questura di Caserta dove rinvenivano e sequestravano, occultato in un’intercapedine tra le strutture in plastica del cruscotto e la carrozzeria, un involucro di forma circolare, sigillato con nastro da imballaggio, contenente gr. 95,60 di cocaina, avvolti in una pellicola di cellophane trasparente. Pertanto, il citato MAIELLO Ciro veniva arrestato nella flagranza di reato. Peraltro, il 12 giugno scorso, nella stessa area, al confine delle due province, la Squadra Mobile di Caserta, a seguito di servizi di pedinamento effettuati nel comprensorio di San Felice a Cancello (CE), effettuava una perquisizione presso un deposito di materiale edile ubicato in Nola (NA), frazione Polvica – località Sasso, di proprietà del pregiudicato PASSARIELLO Antonio, nato il 26.12.1979 a San Paolo Bel Sito (NA), res. a Cicciano (NA), con precedenti per associazione per delinquere, furto e smaltimento illecito di rifiuti, titolare di una ditta di movimento terra. Nel fondo, adibito a deposito di materiali edili e di legna, venivano rinvenuti e sequestrati ca. 550 gr. di cocaina. Lo stupefacente era contenuto in un involucro in plastica, anch’esso confezionato sottovuoto ed in forma solida, ed era occultato tra alcuni bidoni in plastica poggiati lungo uno dei muri di cinta del deposito. Il PASSARIELLO, pertanto veniva arrestato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.