Quotidiano di informazione campano

Spari in aria per intimidire i negozianti al Rione Sanità. Negozi chiudono prima

0

Terrore continuo nel Rione Sanità. Si torna a sparare da giorni, intorno alle 20, nei vicoli del popolare quartiere napoletano. Su grandi moto che sfrecciano ad alta velocità uomini del clan esplodono colpi in aria, con levidente scopo di intimidire i commercianti o almeno alcuni di essi. Voci di quartiere riferiscono che si tratta di richieste di pizzo che i negozianti non vorrebbero pagare al gruppo criminale emergente che vuole impadronirsi della Sanità dopo il vuoto di potere che si è creato. Solo la fortuna ha voluto che, sinora, questi spari in aria non abbiano avuto conseguenze nefaste. Ma la parte sana del Rione lancia lallarme e chiede che le forze dellordine si facciano vive. Gli stessi commercianti per timore stanno abbassando le saracinesche prima del consueto orario di chiusura.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.