Quotidiano di informazione campano

SUCCESSO DELLA MILANO SANREMO DELLA CANZONE ITALIANA PARTITA IL 10 NOVEMBRE 2014 DAL LEGEND CLUB DI MILANO

(dedicata alle 95 emittenti televisive locali che il Governo vorrebbe chiudere entro fine anno togliendo loro canali su cui trasmettono la libera informazione)

0

La Milano Sanremo della Canzone Italiana, edizione 2014-15, ha visto competere  interessanti artisti emergenti con  brani inediti di musica italiana presentati  dai prestigiosi Paky Arcella e Cinzia Damiani sotto l’occhio sempre vigile del Direttore artistico Awana Gana cha da Montecarlo è intervenuto in diretta con un messaggio di incoraggiamento agli artisti in competizione. Il Regolamento è stato completamente ribaltato rispetto alle edizioni precedenti. Prevede la partecipazione di due distinte categorie. Categoria di “musica inedita” italiana per  la conquista del Trofeo della Milano  Sanremo della Canzone Italiana che verrà consegnato, alla fine del tour, a Sanremo durante il festival,  all’artista che avrà ottenuto il maggior punteggio dalle giurie costituite nelle sedi dove si svolge l’esibizione e la categoria “cover” per la conquista della “Cover Cup”. Alla partenza dal Leged Club di Milano del 10 novembre 2014 si sono  esibiti 11 artisti selezionati per qualità canore, musicale, testi e interpretazione oltre a numerosi ospiti come la star internazionale della musica latina Cecilia Gayle chiamata a far parte della giuria insieme a Pio Del Duca, Giusy Di Cosola, Vito Scelsi e Salvatore Riso presidente del circuito radiofonico nazionale Le 100 Radio dove è stato trasmesso l’evento in diretta . La tappa milanese è stata assegnata al promettente giovane ma veterano artista Corrado Neri che ha totalizzato 148 punti con il brano “Maruzza”.  A ruota segue, a sorpresa, il  giovanissimo rapper Di Maio in arte JD con il brano “Senza me stesso” realizzando 139 punti. Sempre a ruota seguono I Cocida con il brano “Sparirò”  e Giox con il brano “Nel tuo ricordo brucerai”. La sorpresa della manifestazione è stata di Stefal che  ha  proposto “Good Bye Bambina” un brano magistralmente elaborato come testo, musica e interpretazione. Originali anche i brani di Marco Fede con “Piu’ dolce che c’è”; Zani Simone con “Domani”; Antonio Grieco con “Su ali d’aquila Antonio Grieco” e Simona con “Il sogno”.  La competizione Cover è stata assegnata a YAYA con una splendida interpretazione del  brano “un’ora sola ti vorrei” della intramontabile Mina. La rivelazione della serata è stata la piccola Manico Michelle nell’impegnativa interpretazione di “Vuoto a perdere” di Noemi. La serata è stata dedicata alle 95 televisioni  locali che il Governo vorrebbe chiudere entro fine anno  togliendo loro i canali su cui trasmettono la libera informazione prevista dall’articolo 21 della Costituzione. A tal proposito il Presidente della REA, Antonio Diomede, ha ribadito che “non sarà un Governo a sopprimere la libertà che ci siamo conquistati in 35 anni di lotte togliendoci frequenze che sono state regalate a RAI e Mediaset  per un combinato/disposto sul conflitto d’interessi”.  La prossima tappa della Milano Sanremo si svolgerà il 28 novembre a Firenze per la Toscana realizzata negli studi di Radio Studio 54 e condotta, come lo scorso anno, da Guido Gheri e Cinzia Damiani.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.